02/01/2020

Cronaca

Chivassese: un fortunato giocatore “centra” un 5 e vince quasi 28 mila euro a Torrazza Piemonte

CONDIVIDI

E’ stata una fine dell’anno, quella dello scorso 31 dicembnre 2019, con una lieta sorpresa per un ignoto giocatorre che ha vinto 28 mila euro al SuperEnalotto. Il 5 è stato realizzato a Torrazza Piemonte, popoloso comune del Chivassese. La schedina vincente è stata giocata nella ricevitoria “Tabaccheria Dutto” che si trova nella centrale via Caduti per la Libertà.

Nel frattempo il Jackpot ha oltrepassato la soglia dei 54 milioni di euro, ed è per importanza il secondo premio in Europa. C’è da dire che l’ultimo 6 è stato “centrato” lo scorso 17 settembre 2019. A Montechiarugolo in provincia di Parma sono “piovuti” 66,3 milioni di euro mentre in Piemonte, stando a quanto riporta il sito Agipronews, il Jackpot manca dal 2011 ovvero da quando il 7 gennaio di quell’anno a Castellazzo Bormida un ignoto giocatore mise in tasca ben 13,5 milioni di euro.

15/08/2022 

Eventi

È iniziato il conto alla rovescia per la 26° edizione della “Festa dei Nocciolini di Chivasso”

È iniziato il conto alla rovescia per una delle manifestazioni più attese dal territorio Chivassese. Dal […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Valperga: esce di strada con l’auto, colpisce un palo della luce e si ribalta. Ferito un 20enne

Ancora un incidente stradale sulle strade canavesane: l’ultimo in ordine di tempo ha avuto luogo nella […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Caluso piange Ilham, l’Oss 47enne volontaria del soccorso, vinta da un male incurabile

Aveva 47 anni Ilham Bouguerba quando si è spenta vinta da un male che non le […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Weekend di Ferragosto in Piemonte e Canavese: sono tutti balneabili i 79 lidi della regione

Gli esiti degli ultimi campionamenti effettuati da Arpa Piemonte hanno confermato che tutti i 79 lidi […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy