20/05/2020

Cronaca

Chiaverano, folla sulle rive del lago Sirio. Il sindaco: “Se si continua così chiuderemo il pontile”

CONDIVIDI

Prima la coppia intenta a fare sesso sul pontile del lago Sirio e che tanto ha fatto discutere sui social, poi con l’allentamento delle restrizioni legate al lockdown gli assembramenti che hanno avuto luogo nella giornata di oggi, complice la bella giornata, in riva al lago. Il sindaco di Chiaverano Maurizio Fiorentini ha perso la pazienza. E lo dimostra chiaramente con il post pubblicato sul suo profilo Facebook dove “tira le orecchie” ai suoi concittadini per aver trasgredito alle disposizioni che hanno lo scopo di evitare nuovi contagi.

“Dal 18 maggio finalmente ci si può muovere liberamente ed è possibile, oltre che fare attività sportiva e motoria, anche sostare e prendere il sole – scrive il primo cittadino -. Tuttavia, tutto ciò è possibile nel rispetto assoluto delle disposizioni di sicurezza che prevedono una distanza minima di un metro e la mascherina nel caso di distanza inferiore, a meno che non si tratti di persone conviventi. Nel pomeriggio di oggi alla “piatta” queste disposizioni non erano per nulla rispettate: persone molto vicine, quasi totale assenza di mascherine”.

Ed ecco che giunge puntuale e inevitabile l’avvertimento destinato ai trasgressori: “E’ evidente che il via libera del 18 maggio da molti è stato male interpretato come un “ora faccio quel cavolo che mi pare”. Ma non è così. Le disposizioni sono in vigore e vanno rispettate, non tanto perché in caso contrario si rischia una pesante sanzione ma soprattutto perché ne va della salute di tutti. Quindi, o lo capite con le buone (oggi vi abbiamo chiesto di farlo) e rispettate le regole oppure se si verificherà di nuovo una situazione di assembramenti come quelli di oggi, senza ulteriori avvisi faremo un’ordinanza di chiusura della piatta a tempo indeterminato. Poi non dite che non lo sapevate”. (Foto tratta dalla pagina Facebook del sindaco Fiorentini). 

27/02/2024 

Cronaca

La Regione Piemonte finanzierà la pista ciclopedonale che da Torrazza Piemonte porterà in Canavese

Il sindaco di Torrazza Piemonte Massimo Rozzino, sostenuto dalla maggioranza di governo, ha avviato un ambizioso […]

leggi tutto...

27/02/2024 

Cronaca

Neonato abbandonato tra i rifiuti a Villanova Canavese. Una famiglia si occuperà di Lorenzo

In una fredda sera dello scorso mese di gennaio, una scena toccante ha avuto luogo nelle […]

leggi tutto...

27/02/2024 

Economia

Il Duc di Chivasso porta il commercio nelle scuole. Al via il primo laboratorio di educazione ai consumi

Si concluderà nel mese il marzo il progetto formativo voluto da Comune di Chivasso e Ascom […]

leggi tutto...

27/02/2024 

Cronaca

Attimi di terrore a Bajo Dora per la caduta di massi dal fianco della montagna. Nessun ferito

Attimi di apprensione hanno scosso la tranquillità di Bajo Dora nella tarda serata di ieri, lunedì […]

leggi tutto...

27/02/2024 

Economia

Ivrea, grazie a C.Next rinascono le Officine Ico, dichiarate dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”

In una riunione tenutasi nella mattinata di ieri, lunedì 26 febbraio, il management di C.Next Ivrea […]

leggi tutto...

26/02/2024 

Cronaca

Meteo Piemonte: allerta gialla per la neve anche per martedì 27 febbraio. Nevicata da record in Canavese

Le previsioni meteorologiche hanno trovato piena conferma nella realtà, con una previsione di allerta gialla per […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy