26/01/2016

Cronaca

Castellamonte: gli amici di Rossana lanciano una raccolta fondi per ricordare l’amica

Castellamonte

/
CONDIVIDI

Una raccolta di fondi per realizzare il progetto che stava tanto a cuore a Rossana, la castellamontese di 24 anni che lo scorso 10 gennaio si è tolta la vita gettandosi del terzo piano dell’ospedale Molinette di Torino dove era ricoverata. La giovane si stava specializzando nel campo della psiconcologia, lavorava in un Hospice per malati terminali legato al grande polo ospedaliero torinese. Adesso, gli amici, intendono ricordarla in concreto finanziando il progetto al quale stava lavorando: Per far questo hanno scelto di ricorrere ricorrendo alla rete per lanciare una raccolta di fondi attraverso il “crowdfounding”.

Il ricavato verrà devoluto in nome di Rossana all’Hospice nella quale lavorava. Gli amici di Rossana hanno pubblicato l’appello sul sito “BuonaCausa.org”. Scrivono i promotori della raccolta fondi: “Come molti di voi sanno, Rossana si stava specializzando nel campo della psiconcologia. Faceva ricerca con l’equipe del Dottor Leombruni e lavorava in un Hospice di psiconcologia legato alle Molinette. Amava molto ciò che faceva e ha fatto di tutto per portare un contributo di valore ai pazienti che assisteva e alla ricerca in quell’ambito. Per continuare il suo progetto, abbiamo iniziato questa raccolta fondi, i cui ricavati verranno devoluti all’Hospice in cui Rossana lavorava, in suo nome”.

L’iniziativa sottolinea quanto la giovane fosse conosciuta e amata da tante persone che desiderano continuare e a ricordarla sorridente e spensierata, innamorata del suo lavoro. La tragica morte della ragazza ha scosso profondamente la comunità castellamontese. Lo dimostra il fatto che, finora. Finora sono stati raccolti 3mila 400 euro e ogni donazione è accompagnata da un messaggio di affetto. Chi volesse effettuare una donazione, anche di piccola entità può accedere alla piattaforma on line e ricordare in modo tangibile il lavoro svolto al servizio del prossimo di una ragazza che rimarrà per sempre nel cuore di chi l’ha conosciuta e apprezzata.

Dov'è successo?

16/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: domani, sabato 17 aprile, l’ultimo saluto ai coniugi Dighera. Domenica 18 è lutto cittadino

La Comunità di Rivarolo Canavese saluterà per l’ultima volta Osvaldo Dighera e la moglie Liliana Heidempergher […]

leggi tutto...

15/04/2021 

Sanità

L’ozonoterapia per i pazienti affetti da Covid. L’assessore Icardi: “Effetti benefici evidenti”

“Recenti articoli suggeriscono la possibilità che l’ozonoterapia sistemica sia un efficace supporto in fase precoce della […]

leggi tutto...

15/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 1.264 nuovi contagi e 26 i decessi. I pazienti guariti sono 2.155 rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,00 di oggi, giovedì 15 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

15/04/2021 

Cronaca

Strada provinciale di Canischio: al via i lavori di consolidamento sulla frana causata dal maltempo

Sono stati consegnati i lavori di completamento per il consolidamento della frana causata dalle forti piogge […]

leggi tutto...

15/04/2021 

Sanità

Covid: stabile il numero dei ricoverati negli ospedali dell’Asl. Cala la pressione sui pronto soccorso

La pandemia di Coronavirus corre ancora ma negli ospedali canavesani che fanno capo all’Asl T04 la […]

leggi tutto...

15/04/2021 

Cronaca

Strage di Rivarolo: emergono nuovi dettagli. Il pensionato aveva ucciso figlio e moglie al mattino

L’esame autoptico effettuato dal medico legale Roberto Testi e disposto dalla procura di Ivrea sulle salme […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy