09/09/2015

Cronaca

Caselle, passeggero trasportava la pelle di un serpente anaconda in valigia

Caselle

/
CONDIVIDI

Il passeggero aveva nascosto nel bagaglio la pelle di un’anaconda, un serpente che appartiene a una specie protetta che può raggiungere i 10 metri di lunghezza, ed era convinto di farla franca. Ma gli agenti del Corpo Forestale dello Stato, in servizio all’aeroporto “Sandro Pertini” di Caselle hanno scoperto, nel corso di un controllo, la pelle del serpente ben stipata in una valigia.

E’ successo agli arrivi internazionali dell’aerostazione torinese. La valigia era di proprietà di un turista proveniente dal Sud America. La scoperta è stata effettuata dal nucleo della Forestale addetto alla tutela delle specie animali protette dalla convenzione internazione “Cites”.

Negli ultimi anni l’intensificazione dei controlli sull’importazione di flora e fauna protetta hanno l’obiettivo di dissuadere i viaggiatori dall’effettuare catture, prelievi o uccisioni di animali da commerciare per lucro.

Il trasgressore, “beccato” in flagrante, rischia di dover pagare una sanzione amministrativa che va da 3 mila a 15 mila euro e il sequestro della pelle del pregiato serpente.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy