09/09/2015

Cronaca

Caselle, passeggero trasportava la pelle di un serpente anaconda in valigia

Caselle

/
CONDIVIDI

Il passeggero aveva nascosto nel bagaglio la pelle di un’anaconda, un serpente che appartiene a una specie protetta che può raggiungere i 10 metri di lunghezza, ed era convinto di farla franca. Ma gli agenti del Corpo Forestale dello Stato, in servizio all’aeroporto “Sandro Pertini” di Caselle hanno scoperto, nel corso di un controllo, la pelle del serpente ben stipata in una valigia.

E’ successo agli arrivi internazionali dell’aerostazione torinese. La valigia era di proprietà di un turista proveniente dal Sud America. La scoperta è stata effettuata dal nucleo della Forestale addetto alla tutela delle specie animali protette dalla convenzione internazione “Cites”.

Negli ultimi anni l’intensificazione dei controlli sull’importazione di flora e fauna protetta hanno l’obiettivo di dissuadere i viaggiatori dall’effettuare catture, prelievi o uccisioni di animali da commerciare per lucro.

Il trasgressore, “beccato” in flagrante, rischia di dover pagare una sanzione amministrativa che va da 3 mila a 15 mila euro e il sequestro della pelle del pregiato serpente.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy