30/07/2015

Cronaca

Caselle, l’incendio di Fiumicino penalizza anche lo scalo torinese

Caselle

/
CONDIVIDI

L’incendio scoppiato l’altro ieri nei pressi dell’aeroporto di Fiumicino ha creato un grande disagio anche a centinaia di torinesi che dovevano atterrare nello scalo di Caselle Torinese. A causa del blocco dei voli che si è prolungato dalle 16 alle 21, sono stati almeno duecento i passeggeri diretti a Torino che sono rimasti bloccati a Fiumicino fino all’alba di ieri mattina.

Il loro aereo, a causa del fumo sviluppato dall’incendio che ha invaso la pista dell’aeroporto romano ha accumulato un ritardo di ben nove ore. Un disagio che è montato di ora in ora fino ad esplodere in vera e propria rabbia. Lo stesso disagio è stato percepito anche dai numerosi passeggeri in attesa di imbarcarsi alla volta di Roma. Ancora peggio è andata ai passeggeri del volo Vueling in partenza da Fiumicino con destinazione Torino. E durante la notte Alitalia è stata costretta a cancellare un altro volo diretto al capoluogo subalpino.

Una vera débacle: a Roma gli equipaggi e i piloti sono stati costretti a rimanere a terra con i passeggeri infuriati, riposi saltati, personale costretto a fare straoridnari. E a Torino la Sagat che, per limitare al massimo il disagio per i passeggeri in partenza e rimasti a terra che li ha “riprotetti” (a proprie spese) negli hotel pagando loro anche i pasti.

Un bel danno anche l’aeroporto torinese che sta faticosamente cercando di “decollare” anche dal punto di vista dei bilanci, dopo i problemi creati dal declassamento di alcuni anni e l’abbandono delle più importanti compagnie aeree.

Gli ulteriori ritardi accumulati nelle partenze per la capitale sono dovuti alla carenza di personale dato che gli equipaggi sono stati costretti a sospendere il servizio per godere delle necessarie ore di riposo, in modo da garantire la necessaria sicurezza in volo.

Dov'è successo?

05/02/2023 

Sanità

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari Nella […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente”

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente” “Aspetti un bambino? […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera”

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera” “Con soddisfazione ho appreso che […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura”

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura” Il cambiamento climatico […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

L’Ordine dei Giornalisti compie 60 anni. Il presidente Tallia: “Senza riforme la libertà di stampa è un’utopia”

Il 3 febbraio 1963 nasceva l’Ordine dei Giornalisti. 60 anni dopo un incontro dal titolo “Il […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha beccati 163

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha “beccati” […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy