26/09/2015

Cronaca

Cascinette: denunciata una donna. In casa aveva mezzo chilo di marijuana

Cascinette d'Ivrea

/
CONDIVIDI

Prima Rivarolo, poi Castellamonte, Rivarossa e adesso Cascinette d’Ivrea: il Canavese sembra confermarsi come uno snodo importante per la coltivazione, la lavorazione e lo smercio della marijuana. Il fenomeno ha assunto negli ultimi anni dimensioni non di poco conto: lo dimostra l’importante controffensiva compiuta dalle forze dell’ordine che, negli ultimi giorni, ha stroncato in parte la complessa ramificazione dello spaccio e la detenzione della droga in Canavese, sequestrando decine di chilogrammi di stupefacenti essiccati, in parte lavorati e pronti per essere smerciati, denunciando e arrestando diversi spacciatori.

L’ultimo episodio in ordine di tempo: nel pomeriggio di ieri gli agenti del commissariato d’Ivrea hanno denunciato per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti una donna di 44 anni, residente a Cascinette che è stata trovata in possesso, nella propria abitazione di mezzo chilogrammo di marijuana e di tre piante altre circa un metro e mezzo. La perquisizione domiciliare ha fatto seguito alle approfondite indagini eseguite dagli inquirenti. L’attività investigativa di carabinieri e polizia di Stato continua.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy