26/09/2015

Cronaca

Cascinette: denunciata una donna. In casa aveva mezzo chilo di marijuana

Cascinette d'Ivrea

/
CONDIVIDI

Prima Rivarolo, poi Castellamonte, Rivarossa e adesso Cascinette d’Ivrea: il Canavese sembra confermarsi come uno snodo importante per la coltivazione, la lavorazione e lo smercio della marijuana. Il fenomeno ha assunto negli ultimi anni dimensioni non di poco conto: lo dimostra l’importante controffensiva compiuta dalle forze dell’ordine che, negli ultimi giorni, ha stroncato in parte la complessa ramificazione dello spaccio e la detenzione della droga in Canavese, sequestrando decine di chilogrammi di stupefacenti essiccati, in parte lavorati e pronti per essere smerciati, denunciando e arrestando diversi spacciatori.

L’ultimo episodio in ordine di tempo: nel pomeriggio di ieri gli agenti del commissariato d’Ivrea hanno denunciato per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti una donna di 44 anni, residente a Cascinette che è stata trovata in possesso, nella propria abitazione di mezzo chilogrammo di marijuana e di tre piante altre circa un metro e mezzo. La perquisizione domiciliare ha fatto seguito alle approfondite indagini eseguite dagli inquirenti. L’attività investigativa di carabinieri e polizia di Stato continua.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy