02/03/2023

Cultura

Cane (Lega): “20 milioni dalla Regione nella filiera del cinema, volano di sviluppo per il Canavese”

CONDIVIDI

Cane (Lega): “20 milioni dalla Regione nella filiera del cinema, volano di sviluppo e promozione per il Canavese”

Il Piemonte investe venti milioni per la filiera del cinema, con 12 milioni di euro che serviranno a favorire e attrarre nuovi lungometraggi e serie Tv e altri 8 milioni di euro per tutelare e valorizzare i cinema piemontesi, ai quali si potrà attingere attraverso bandi che partiranno entro il mese di aprile.

“Il Canavese negli ultimi anni ha ospitato produzioni cinematografiche molto significative – commenta il consigliere regionale della Lega Salvini Piemonte Andrea Cane, delegato gli Enti locali piemontesi – che non fanno rimpiangere i tempi di Elisa di Rivombrosa, uno dei più grandi successi televisivi degli anni 2000. Dalla commedia di Andrea Zalone ‘Il giorno più bello’, interamente realizzata in Piemonte nell’estate 2021, che ha visto San Giorgio Canavese luogo centrale dell’intera vicenda con il Castello dei Biandrate scelto come location, fino a ‘Stessi battiti’ del regista Roberto Gasparro, ambientato tra Ozegna e Rivara, le nostre belle terre sono apparse sui grandi schermi e nelle serie televisive”.

“Nella presentazione dell’iniziativa, il nostro attento assessore alla Cultura, Turismo e Commercio Vittoria Poggio – ha proseguito il consigliere regionale canavesano Andrea Cane – ha ricordato come il Piemonte sia divenuta la seconda regione italiana con il maggior numero di giornate di riprese e anche di film e video. Essere scelti come location porta ricadute economiche considerevoli: per ogni euro investito ne sono tornati quasi 5 come ricaduta su indotto e territorio. Il Canavese si presta ad ospitare molti generi: nell’anno appena terminato Volpiano è stato scelto per un thriller nell’area industriale, mentre recentemente in occasione del Giorno della Memoria, la Rai ha presentato ‘La cartolina di Elena’, una produzione che ha adattato allo schermo la storia di Elena Colombo, una bambina ebrea torinese deportata nel ’44 ad Auschwitz da sola, girata tra Torino, Rivarolo Canavese e Forno Canavese, con la collaborazione di Film Commission Torino Piemonte. Ad aprile con la pubblicazione dei bandi si aprirà una nuova grande occasione per i nostri territori, per ospitare le produzioni di lungometraggi, film tv e fiction e far conoscere, promuovere e valorizzare i grandi tesori del Canavese”.

31/03/2023 

Cronaca

Piccioni, l’allarme della Coldiretti: “Non solo portano zecche e malattie ma devastano semine e raccolti”

Piccioni, l’allarme della Coldiretti: “Non solo portano zecche e malattie ma devastano semine e raccolti” Coldiretti […]

leggi tutto...

31/03/2023 

Politica

Volpiano: il Comune investe 11 mila euro per la scuola e 35mila per la manutenzione del verde

Il Consiglio comunale di Volpiano, nella seduta di giovedì 30 marzo, ha ratificato alcune variazioni di […]

leggi tutto...

31/03/2023 

Cronaca

Rocca Canavese: oltre venti migranti lasciati in piazza per “errore”. Il sindaco: “Non ne sapevo nulla”

Rocca Canavese: oltre venti migranti lasciati in piazza per “errore”. Il sindaco: “Non ne sapevo nulla” […]

leggi tutto...

31/03/2023 

Cronaca

La staffetta internazionale della “Peace Run” arriva a Chivasso. Il Po diventa “Fiume di Pace”

È previsto per mercoledì 5 aprile, alle ore 10, nel Parco del Bricel di Chivasso l’arrivo […]

leggi tutto...

31/03/2023 

Cronaca

“Perdere tutto non è un bel gioco”: parte la campagna dell’Asl T04 contro il gioco d’azzardo

L’Asl T04, a cura del SerD (Servizio per le Dipendenze), diretto dalla dottoressa Valeria Zavan, dà […]

leggi tutto...

31/03/2023 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, sabato 1° aprile, tempo instabile con nevicate oltre i 1.400 metri

Queste le previsioni del tempo per domani, sabato 1° aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy