29/09/2015

Sport

Canavese: venerdì 2 è di scena l’imperdibile classica di ciclismo “Gran Piemonte”

Canavese

/
CONDIVIDI

Strade chiuse in tutto il Canavese per lo svolgimento della gara ciclistica Gran Piemonte. Venerdì 2 ottobre avrò luogo infatti la competizione sportiva “Gran Piemonte” che si snoderà per 185 chilometri sulle strade canavesane.

Sono duecento gli atleti in gara e molti di loro provengono da tutto il mondo. La “Gran Piemonte” è una delle classiche su strada più apprezzate dopo la “Milano-Torino” e due le manifestazioni sono sponsorizzate dal Gruppo Rcs che edita anche il quotidiano sportivo “La Gazzetta dello Sport”. I partecipanti dovranno affrontare un percorso misto: i primi 110 chilometri si snoderanno lungo le strade canavesane fino a Ivrea: da qui i ciclisti dovranno affrontare la salita che conduce a Alice Superiore e dopo una breve discesa impegnativa, inizia la seconda salita fino a Prascorsano. La seconda discesa impegnativa del tracciato riguarda il tratto Rivara-Rocca Canavese fino al traguardo di Ciriè.

Il rifornimento fisso è previsto sulla strada provinciale al chilometro 87-90 a Piverone. Un’ora prima del passaggio della carovana l’intera rete viaria interessata sarà chiusa al traffico. I comuni interessati, qui elencati in ordine di passaggio, sono i seguenti: San Francesco al Campo, dove è prevista alle 12,05 la partenza, Rivarossa, Lombardore, San Benigno Canavese, San Giusto Canavese, San Giorgio Canavese, Montalenghe, Candia, Mazzè, Villareggia, Cigliano, Livorno Ferraris, Bianzè, Santhià, Cavaglià, Viverone, Piverone, Palazzo, Bollengo, Ivrea, Banchette, Lessolo, Alice Superiore, Vidracco, Baldissero, Castellamonte, Cuorgnè, San Colombano Belmonte, Prascorsano, Forno Canavese, Rivara, Rocca Canavese, Grosso, Ciriè. L’arrivo al traguardo è previsto per le 16,30.

Un appuntamento imperdibile con il grande ciclismo, con una “classica” emozionante che pone in agguerrita competizione atleti di grande caratura e di carattere.

Dov'è successo?

10/04/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 12 aprile la provincia di Torino tornerà in zona arancione. Riaprono i negozi e scuole

Gli esperti e gli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, convocati per le 13,00 di […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi 1.267 nuovi casi positivi e 22 decessi. In calo i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, sabato 10 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Leinì, alla Cittadella dello Sport il nuovo Centro vaccinale. L’Asl accoglie la proposta del Comune

Il Commissario dell’Asl T04, Luigi Vercellino, ha comunicato alla Conferenza dei sindaci canavesani la nuova ubicazione […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Cronaca

Chivasso: clienti nel bar. Multate 32 persone. Chiesta alla Prefettura la sospensione della licenza

Nell’ambito dei servizi di controllo disposti dal Comando Provinciale per verificare il rispetto delle norme anti […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: “Il lavoro è dignità, non carità”. Protesta degli ambulanti in piazza Massoglia

Hanno manifestato per chiedere non la carità ma di poter continuare a lavorare. Sono gli ambulanti […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Cronaca

Caselle, rovinato per aver denunciato la ‘ndrangheta. Esposito: “Avrei fatto meglio a far finta di niente”

Denunciare la ‘ndrangheta? All’architetto e ingegnere di Caselle Mauro Esposito pareva la cosa giusta da fare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy