29/05/2015

Economia

Canavese, un territorio da ridisegnare

CONDIVIDI

Il Canavese deve essere considerato come un’area strategica per l’economia della provincia di Torino. Ne è convinto Giuseppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè: “Con gli ultimi incontri territoriali, l’area del distretto della Città Metropolitana individuato come “Canavese Occidentale” può definirsi definitivo – spiega il sindaco -. Questo nuovo “perimetro” ci offre l’opportunità di tornare a ripensare il nostro territorio, come un’area vasta, abitata da oltre 80.000 persone e tra le più estese con i suoi 970 kmq, fatto di specificità, e al contempo identificabile come area “omogenea”, su cui elaborare ipotesi di sviluppo di medio e soprattutto di lungo periodo.

Si tratta di posizionare il nostro territorio sia all’interno della Città Metropolitana sia verso l’esterno. Dobbiamo individuare un “brand” del nostro territorio concreto e spendibile (immagino la suggestione del verde Canavese che culmina nel Parco Nazionale del Gran Paradiso). Dobbiamo puntare su una mobilità sostenibile ed anche su un nuovo sviluppo, da affiancare a quello tradizionale, che passa dalla riscoperta di attività che adeguate ai nuovi modelli organizzativi e tecnologici, valorizzino le produzioni locali e i paesaggi in cui si possono sviluppare, aprendo alla creatività dei nostri giovani.

Politicamente ed amministrativamente, dobbiamo ricondurre in questo nuovo spazio le diverse iniziative esistenti. Paradossalmente sarà proprio questo nuovo perimetro geografico e politico, su cui insisteranno le diverse istanze, ad obbligarci, tutti, ognuno per le proprie specificità, a ragionare insieme come “distretto del Canavese”.

In questo contesto, ritengo si debba cogliere l’opportunità e la sfida di ridisegnare il nostro nuovo Canavese”.

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Borgaro: aveva l’obbligo di firma ma continuava a fare l’usuraio. 32enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno arrestano un italiano di 32 anni, per estorsione e usura. L’uomo fermato è […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy