10/08/2015

Cronaca

Canavese, troppi cinghiali e i cacciatori entrano in azione

Canavese

/
CONDIVIDI

Da anni costituiscono un pericolo non soltanto per le coltivazioni ma anche per gli automobilisti. Le cronache riportano sempre più spesso notizie di incidenti gravi, a volte anche mortali, causati dall’eccessiva proliferazione dei cinghiali.

Per porre rimedio al fenomeno, è stata programmata per domani una battuta di caccia agli ungulati, autorizzata dal Comitato di gestione dell’Atc Torino1. All’abbattimento mirato dei cinghiali nei territori dei comuni di Bairo, Torre Canavese e Castellamonte, parteciperanno decine di cacciatori.

Il provvedimento si è reso necessario perché l’incontrollata proliferazione dei cinghiali non solo arreca danni economici rilevanti alle colture agricole ma mette anche a rischio l’incolumità delle persone. Era stato Paolo Mascheroni, sindaco di Castellamonte a sollevare il problema: alcuni cinghiali infatti, non molto tempo fa, si erano spinti nel centro storico cittadino causando danni anche nel parco del castello.

Da qui la richiesta, inoltrata alla Città Metropolitana, di un intervento che limitasse l’espansione territoriale degli ungulati.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy