17/07/2015

Cronaca

Canavese, sgominata banda che rubava mezzi agricoli da rivendere in Romania

Canavese

/
CONDIVIDI

L’operazione di polizia era stata denominata “Tractor”. Gli investigatori, dopo lunghe e accurate indagini, coordinate dalla Procura di Torino, avevano scoperto l’esistenza di una vasta organizzazione criminale dedita al furto e allo smercio di macchine agricole, attiva nel Torinese e nell’Eporediese. Allora, nel mese di aprile, erano state arrestate undici persone. Ma l’attività degli inquirenti non si era fermata e oggi la Procura torinese ha emesso altre 19 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettante persone: 7 di queste si trovano già in carcere e 12 di esse sono sottoposte all’obbligo di firma o di dimora.

La complessa attività investigativa condotta dagli agenti della polizia stradale del Piemonte e della Valle d’Aosta, compiuta attraverso intercettazioni telefoniche, ambientali, video e con l’ausilio del Gps, avrebbe appurato che alle persone di origine romena, interessate dal provvedimento giudiziario, sono da attribuire almeno 40 episodi di furto pluriaggravato ai danni di cantieri, aziende agricole o attività commerciali specializzate nella rivendita di macchine operatrici, escavatori e trattori agricoli.

Gli agenti della polizia stradale ha sequestrato mezzi per un valore di circa un milione di euro. Tre provvedimenti di custodia cautelare non sono stati eseguiti a causa dell’irreperibilità dei destinatari. Questa la dinamica dell’attività della banda specializzata: i mezzi agricoli venivano nascosti dopo il furto (che avveniva nelle ore notturne) in garage e magazzini clandestini disseminati in Canavese (Ivrea, Burolo, Corio, Ivrea) e in diversi comuni del Piemonte (Saluggia, Cherasco, La Loggia e Villanova d’Asti). Qui venivano cambiate le targhe e i numeri serie del telaio e inviati in Romania a bordo di Tir.

 

 

Dov'è successo?

25/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 97 nuovi casi positivi. Nessun decesso. In leggero aumento i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 25 luglio l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Sanità

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta attacca Icardi: “Perché non incontra sindaci e sindacati?”

“Il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè continua ad essere chiuso per carenza di personale, con grandi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Maltempo: finanziamenti in arrivo per Agliè, Quincinetto, San Benigno, San Colombano e Vestignè

Sono in arrivo altri fondi destinati ai comuni colpiti e danneggiati dalle alluvioni nel triennio 2019-2021: […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Covid, la CNA favorevole al Green Pass: “Ma ristoratori e baristi non possono trasformarsi in vigilantes”

“Ristoratori e baristi non possono trasformarsi in controllori. Siamo assolutamente d’accordo con l’introduzione del Green Pass […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Castellamonte: denunciati 2 maggiorenni e 4 minori che aggredirono l’autista di un autobus

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato alla Procura della Repubblica Ordinaria di Ivrea e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy