21/07/2015

Economia

Canavese, le giornate “bollenti” minacciano anche la viticoltura

Canavese

/
CONDIVIDI

Non è ancora emergenza idrica ma se il caldo africano persisterà, l’agricoltura potrebbe subire pesanti contraccolpi. Il caldo eccessivo sta mettendo a rischio la produzione annuale di vino. Non è ancora il caso di nutrire soverchie preoccupazione, spiegano gli esperti, ma è bene essere consapevoli.

Le variazioni climatiche possono anche far cambiare la tradizione agricola. Il caldo torrido che insiste anche sul Canavese, sta creando qualche problema ai viticoltori. Il motivo? La carenza d’acqua. Fino a questo momento la maturazione dell’uva è stata ottima, anzi, se l’aria inizierà a rinfrescare la prossima vendemmia produrrà un vino migliore e più zuccherino. Il fatto di essere giunti alla terza settimana consecutiva con temperature oltre la soglia dei 30 gradi, inizia a creare qualche problema: anche i vitigni soffrono l’arsura e quando le radici trovano poca acqua la recuperano dalle foglie e dagli acini.

Le conseguenze? Che i raspi iniziano a seccare le foglie vecchie, soprattutto quelle che crescono alla base delle viti iniziano ad ingiallire. Questa, a giudizio dei viticoltori più esperti, è la settimana decisiva. Se il caldo torrido dovesse ancora continuare, la viticoltura potrebbe davvero essere a rischio.

In agricoltura il caldo può anche diversificare la produzione della frutta: in alcune zone, anziché coltivare la frutta di stagione, il caldo è propizio per le colture esotiche.

Dov'è successo?

22/10/2020 

Cronaca

Grave incidente sul lavoro a Salassa: precipita da un capannone. 70enne ricoverato al Cto

È precipitato dal capannone in ristrutturazione: protagonista di un grave incidente sul lavoro è in uomo […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Sanità

Al via in Piemonte i test rapidi per il Coronavirus nelle farmacie, negli ospedali e negli ambulatori

In Piemonte inizia da subito l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus: […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Cronaca

Forno: coltelli made in Italy prodotti in Cina. Scoperta frode milionaria. 3 imprenditori nei guai

L’etichetta parlava di «Made in Italy», di fatto però, i milioni di articoli sequestrati dalla Guardia […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy