21/07/2015

Economia

Canavese, le giornate “bollenti” minacciano anche la viticoltura

Canavese

/
CONDIVIDI

Non è ancora emergenza idrica ma se il caldo africano persisterà, l’agricoltura potrebbe subire pesanti contraccolpi. Il caldo eccessivo sta mettendo a rischio la produzione annuale di vino. Non è ancora il caso di nutrire soverchie preoccupazione, spiegano gli esperti, ma è bene essere consapevoli.

Le variazioni climatiche possono anche far cambiare la tradizione agricola. Il caldo torrido che insiste anche sul Canavese, sta creando qualche problema ai viticoltori. Il motivo? La carenza d’acqua. Fino a questo momento la maturazione dell’uva è stata ottima, anzi, se l’aria inizierà a rinfrescare la prossima vendemmia produrrà un vino migliore e più zuccherino. Il fatto di essere giunti alla terza settimana consecutiva con temperature oltre la soglia dei 30 gradi, inizia a creare qualche problema: anche i vitigni soffrono l’arsura e quando le radici trovano poca acqua la recuperano dalle foglie e dagli acini.

Le conseguenze? Che i raspi iniziano a seccare le foglie vecchie, soprattutto quelle che crescono alla base delle viti iniziano ad ingiallire. Questa, a giudizio dei viticoltori più esperti, è la settimana decisiva. Se il caldo torrido dovesse ancora continuare, la viticoltura potrebbe davvero essere a rischio.

In agricoltura il caldo può anche diversificare la produzione della frutta: in alcune zone, anziché coltivare la frutta di stagione, il caldo è propizio per le colture esotiche.

Dov'è successo?

18/10/2021 

Sanità

Asl T04, al via all’ospedale di Ivrea il progetto pilota dell’Ambulatorio “Percorso Menopausa”

Oggi lunedì 18 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Menopausa, prende avvio, nell’ambito del Dipartimento […]

leggi tutto...

18/10/2021 

Cronaca

Mauro Fava lascia il Consiglio Metropolitano: “In 5 anni abbiamo fatto più che nei 20 precedenti”

Le elezioni di Cuorgnè hanno portato al rinnovamento del Consiglio comunale, del quale non farà più […]

leggi tutto...

18/10/2021 

Cronaca

Colleretto Giacosa: lavoratori senza Green pass e carenze igienico sanitarie. Chiuso ristorante per 5 giorni

Nella serata di sabato 16 ottobre, i carabinieri della Compagnia di Ivrea unitamente al Nas di […]

leggi tutto...

18/10/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: curva in calo. Oggi 102 nuovi contagi. Quattro i decessi. 134 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 18 ottobre l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/10/2021 

Cronaca

Ceresole-Groscavallo: i due Comuni rinnovano sul Colle della Crocetta il patto di fratellanza

Anche quest’anno, nella giornata di oggi – domenica 17 ottobre – si è tenuto l’ormai tradizionale […]

leggi tutto...

16/10/2021 

Cronaca

Pont: pensionata di 78 anni va in cerca di funghi e si perde nel bosco. Ritrovata dai soccorritori

Era uscita di casa in cerca di castagne quando a un certo punto ha smarrito l’orientamento […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy