07/10/2015

Economia

Canavese, il trasporto pubblico è carente e infuria la polemica

Canavese

/
CONDIVIDI

E’ nella veste di portavoce della zona omogenea del Canavese Occidentale che Alberto Rostagno, sindaco di Rivarolo Canavese, ha preso carta e penna e ha scritto all’amministratore delegato del Gtt (il Gruppo Trasporti Torinesei) Walter Ceresa per denunciare il disagio vissuto dalle famiglie e dagli studenti che devono fare i conti con le recenti modifiche apportate dall’azienda di trasporti agli orari relative alle corse dei bus. Modifiche che prevedono anche la soppressione di alcune linee locali.

Nella lettera, il portavoce dell’Area Omogenea, a nome dei 46 comuni che rappresenta nel Consiglio metropolitano, sottolinea il fatto che in un territorio già fortemente in sofferenza per la mancanza di lavoro e per la crisi economica, la riduzione dei trasporti locali rischia di compromettere ulteriormente la qualità della vita.

“I trasporti sono fondamentali per evitare lo spopolamento dei territori più periferici. A subire i maggiori disservizi sono gli studenti che frequentano le scuole del territorio. Pur comprendendo le esigenze del Gruppo Trasporti Torinese – scrive il primo cittadino di Rivarolo -, ritengo opportuno che le amministrazioni locali vengano coinvolte nelle scelte dell’azienda. Una variazione d’orario o una soppressione di corsa può incidere sfavorevolmente su molte famiglie. Ritengo altresì che la ferrovia Chieri-Rivarolo-Pont debba essere ulteriormente potenziata per permettere alla ‘Canavesana’ di non essere la “Cenerentola” delle ferrovie piemontesi”.

La richiesta di un incontro urgente ha l’obiettivo di trovare una soluzione adeguata che faccia salve le esigenze dell’azienda e tuteli nel contempo quelle degli utenti. Dell’aera omogenea del Canavese Occidentale fanno parte i comuni  di Agliè, Alpette, Bairo, Baldissero C.se, Borgiallo, Bosconero, Busano, Canischio, Castellamonte, Castelnuovo Nigra, Ceresole Reale, Chiesanuova, Ciconio, Cintano, Colleretto C., Cuceglio, Cuorgnè, Favria, Feletto, Forno C.se, Frassinetto, Ingria, Levone, Locana, Lusigliè, Ozegna, Pertusio, Pont Canavese, Prascorsano, Pratiglione, Ribordone, Rivara, Rivarolo Canavese, Ronco Canavese, Salassa, San Colombano Belmonte, San Giorgio Canavese, San Giusto Canavese, Noasca, Oglianico, San Ponso, Sparone, Torre Canavese, Valperga, Valprato Soana e Vialfrè.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy