07/07/2023

Sanità

Canavese e Piemonte: esplode il “caso” delle liste di attesa. Un anno per fare una colonscopia

Canavese

/
CONDIVIDI

Volete prenotare una colonscopia con il servizio sanitario regionale? A Torino e in tutta la Provincia non è possibile, non c’è disponibilità. Bisogna andare a Cuneo, ma il 14 aprile del 2024. Un’ecografia muscolotendinea? Niente da fare su Torino, c’è posto a Ivrea il 6 marzo del 2024. E il 2024 è il numero che torna quasi sempre quando si tenta di prenotare una visita o un esame tramite il Cup unico regionale. Una visita dermatologica? Prima disponibilità alle Molinette il 23 agosto del 2024, altrimenti si va a Rivarolo l’11 marzo del ‘24 o a Ceva il 5 febbraio del 2024. Visita oculistica? L’11 luglio del 2024, altrove in provincia di Torino come nel resto del Piemonte inutile cercare.

L’Ecocolordoppler TSA lo si fa il 21 giugno del 2024 al Mauriziano, così la gastroscopia, sempre al Mauriziano il 28 giugno del 2024, oppure al San Luigi il 23 settembre ancora del 2024. Va meglio per la risonanza magnetica alla colonna: 18 settembre di quest’anno al centro medico Fisio. Così per l’ecografia transvaginale il 23 agosto del 2023 al poliambulatorio Ausiliatrice.

“Non ci stancheremo mai di far conoscere i veri tempi di attesa della sanità regionale, che smentiscono le narrazioni ‘straordinarie’ di Cirio e Icardi. È esperienza quotidiana di tutti i piemontesi la difficoltà di prenotare visite ed esami in tempi ragionevoli – commentano Daniele Valle, vicepresidente Pd del Consiglio regionale e il capogruppo dello stesso partito Raffaele Gallo -. Trovare posto prima del 2024 è sempre più arduo e sono innumerevoli i casi in cui non è possibile prenotare perché non ci sono disponibilità. L’alternativa è una sola: il privato. Lo confessa un medico del Mauriziano ad un paziente che per dei nei a rischio necessita di periodiche visite di controllo che non riesce a prenotare: ‘I dermatologi sono troppo pochi, il nostro primario va in pensione, non si sa chi lo sostituirà, quindi le agende sono chiuse. Si cerchi un dermatologo privato’. Tutto questo spiega perché nella graduatoria sui LEA la nostra Regione in cinque anni è passata dal primo al settimo posto.

Inutile nascondersi dietro al fatto che anche in passato c’è sempre stato il problema delle liste di attesa: vero, il Piemonte andava male anche con Bresso e Chiamparino ma mai così male come con Cirio e Icardi”.navese e Piemont

28/05/2024 

Cronaca

Barbania: un incendio distrugge l’agripanificio di Cascina “Ingleisa”. In fumo il lavoro di una vita

Barbania: un incendio distrugge l’agripanificio di Cascina “Ingleisa”. In fumo il lavoro di una vita Un […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Economia

Ivrea: Confindustria Canavese accoglie tra i suoi associati l’ente “Essenzialmente Formazione”

Ivrea: Confindustria Canavese accoglie tra i suoi associati l’ente “Essenzialmente Formazione” Confindustria Canavese accoglie con entusiasmo […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Cronaca

Latitante gira nei boschi per 40 giorni prima di essere fermato. Era andato a trovare la compagna

Latitante gira nei boschi per 40 giorni prima di essere fermato. Era andato a trovare la […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Eventi

Forno Canavese ospiterà gli “Alto Canavese Games”. Il 30 maggio la presentazione a Cuorgnè

Forno Canavese ospiterà gli “Alto Canavese Games”. Il 30 maggio la presentazione a Cuorgnè L’Alto Canavese […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Cronaca

Mappano, volontario della Croce Rossa muore a 32 anni mentre era in vacanza. Avviata una raccolta fondi

Mappano, volontario della Croce Rossa muore mentre era in vacanza. Avviata una raccolta fondi La comunità […]

leggi tutto...

27/05/2024 

Cronaca

Ivrea, l’addio di una città dolorante e in lutto a Gianni Pitossi, volto e anima dello storico Bar Italia

Ivrea, l’addio di una città dolorante e in lutto a Gianni Pitossi, volto e anima dello […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy