02/02/2024

Cronaca

“Canavesana” incontro in Regione sui problemi della tratta. Fava (FI): “Disagi per i lavori infrastrutturali”

Canavese

/
CONDIVIDI

“Canavesana” incontro in Regione sui problemi della tratta. Fava (FI): “Disagi per i lavori infrastrutturali”

Nella giornata di oggi, venerdì 2 febbraio, si è svolto un incontro presso il Palazzo della Regione Piemonte, focalizzato sui problemi emersi nella gestione della linea Sfm1. L’incontro è stato promosso dal consigliere di Forza Italia, Mauro Fava, in collaborazione con l’assessore ai trasporti Marco Gabusi. La riunione ha visto la partecipazione di rappresentanti di Trenitalia, Rfi, Agenzia per la Mobilità Regionale, Comune di Volpiano e il Comitato dei pendolari della Canavesana.

Il consigliere Fava ha espresso la sua delusione riguardo alla persistenza dei disagi, attribuendoli principalmente ai lavori in corso sull’infrastruttura necessari per ragioni di sicurezza. “Purtroppo i disagi che speravamo potessero concludersi a fine 2023 si sono prolungati in queste prime settimane del nuovo anno, ma il motivo è sempre lo stesso: ci sono lavori all’infrastruttura che devono essere per forza realizzati per ragioni di sicurezza,” ha dichiarato Fava.

Il consigliere ha riportato le rassicurazioni fornite da Rfi riguardo alla tempistica degli interventi a San Benigno e Volpiano, assicurando la conclusione entro il mese di giugno. Ha sottolineato la massima impegno delle risorse per limitare l’impatto dei lavori sulla circolazione ferroviaria, ma ha avvertito della possibilità di nuovi ritardi, soprattutto nelle prime settimane dall’entrata in servizio del nuovo collegamento Torino-Caselle.
Fava ha inoltre commentato positivamente il passaggio di gestione della rete da Gtt a Rfi, evidenziando i miglioramenti in corso, seppur al momento poco visibili. Ha sottolineato l’importanza degli interventi attualmente in corso, che, sebbene possano causare disagi temporanei, avranno un impatto positivo sulla sicurezza e la velocità del collegamento con il capoluogo torinese.

Il consigliere regionale ha riconosciuto la consapevolezza da parte dei vertici di Rfi e Trenitalia riguardo ai ritardi attuali e ha evidenziato gli sforzi per trovare soluzioni al fine di riportare le medie di puntualità ai livelli dell’autunno scorso, quando si attestavano intorno al 94% sull’Sfm1, ora scese all’80%. Fava ha annunciato un continuo monitoraggio della situazione e un costante aggiornamento degli utenti sui possibili sviluppi.
Riguardo alla comunicazione, Fava ha dichiarato di aver sollecitato Trenitalia a migliorare la precisione delle informazioni fornite agli utenti in caso di ritardi o cancellazioni. Ha sottolineato che una comunicazione tempestiva può evitare molte lamentele.

In conclusione, Fava ha esaltato i progressi compiuti negli ultimi anni dalla linea Sfm1, evidenziando il comfort e lo spazio migliorati dei treni rispetto ai convogli precedenti. Ha anticipato ulteriori miglioramenti nei prossimi anni, con l’introduzione di 38 nuovi treni, tra cui i Rock doppio piano, previsti nell’ambito del contratto di servizio tra la Regione e Trenitalia. Ha infine ringraziato il presidente del Comitato dei pendolari, Marco Marcon, per la collaborazione.

L’assessore ai trasporti del Comune di Volpiano, Marco Sciretti, si è detto soddisfatto dell’incontro, riconoscendo i disservizi temporanei dovuti ai cantieri aperti per migliorare il servizio e la sicurezza della tratta. Ha sottolineato l’importanza della comunicazione tra Comune, Regione, RFI e pendolari per ridurre al minimo i disagi. Sciretti ha ringraziato l’assessore regionale Marco Gabusi, il consigliere regionale Mauro Fava e la consigliera comunale Maria Grazia Bigliotto per la disponibilità al confronto e per gli interventi rapidi. Ha esteso i ringraziamenti al presidente del Comitato dei pendolari, Marco Marcon, per la pazienza dimostrata e l’atteggiamento propositivo.

 

16/07/2024 

Cronaca

Chivasso, al via il cantiere per il recupero del “Cinecittà”. Costerà 3,5 milioni di euro

Chivasso, al via il cantiere per il recupero del “Cinecittà”. Costerà 3,5 milioni di euro Il […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Sanità

Ciriè: il progetto dell’Asl T04 “Accoglienza nel Colore” umanizza l’ospedale cittadino

Ciriè: il progetto dell’Asl T04 “Accoglienza nel Colore” umanizza l’ospedale cittadino Nel pomeriggio di ieri, lunedì […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Eventi

Agliè: spettacolo multimediale di “DiscoVintage” a favore dell’asilo Regina Maria Cristina

Agliè: spettacolo multimediale di “DiscoVintage” a favore dell’asilo Regina Maria Cristina Venerdì 26 luglio alle ore […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Cronaca

Pavone Canavese: truffava gli anziani spacciandosi per tecnico dell’acqua e figlio di un maresciallo

Pavone Canavese: truffava gli anziani spacciandosi per tecnico dell’acqua e figlio di un maresciallo Un uomo […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Cronaca

Ciriè, cinquantenne litiga con il personale e Cis e danneggia gli arredi. Arrestata dai carabinieri

Ciriè, cinquantenne litiga con il personale e Cis e danneggia gli arredi. Arrestata dai carabinieri Nei […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: torna il caldo africano. Temperature in graduale aumento in tutto il Canavese

Queste le previsioni del tempo per domani, mercoledì 17 luglio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: NAZIONALE AL NORD […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy