06/10/2022

Sport

“Busano Motor Show”: un grande evento motoristico che non ha eguali in Canavese e in Piemonte

Busano

/
CONDIVIDI

Il risultato non ha deluso le aspettative: la nona edizione del “Busano Motor Show” organizzato dal “Team Fast Driver” presieduto e guidato dall’inossidabile Francesco Diaco, si è rivelato un grande successo che ha travalicato i confini canavesani. L’evento motoristico, che ha avuto luogo da venerdì 23 a domenica 25 settembre, ha creato un grande interesse e una partecipazione di pubblico strabocchevole: tutto merito degli organizzatori e della preziosa collaborazione con amministrazione guidata dal sindaco Giambattistino Chiono che, nel discorso pronunciato poco prima del taglio del nastro inaugurale, ha ribadito la sua fiducia e orgoglio nel grande e impegnativo lavoro svolto dal “team Fast Driver” (e dalla famiglia di Francesco Diaco) e nell’importanza che l’evento assume di anno, valorizzando i molteplici aspetti del territorio Canavesano. Alla cerimonia inaugurale anche hanno preso parte l’ex deputato Osvaldo Napoli e la neoeletta alla Camera Daniela Ruffino.

La nona edizione del “Busano Motor Show” ha rivelato di quali e quante potenzialità dispone Diaco e il suo “Fast Team Driver”: le spettacolari esibizioni di Loris Rosati e Ivan Furnò hanno acceso l’entusiasmo del numerosissimo pubblico accorso. Alla manifestazione hanno partecipato ben 78 equipaggi (in realtà le richieste di partecipazione sono state ben più numerose, ma l’organizzazione ha dovuto respingerle per carenza di spazio).

Ma i tanti visitatori accorsi all’appuntamento, hanno avuto modo di apprezzare le iniziative collaterali come, ad esempio, l’esposizione di auto e moto in collaborazione con gli “Amici Vecchio Ruote” e il taxi drift per la raccolta fondi destinata all’associazione “Noi ci siamo Onlus” che ha riscosso un interesse insperato. E che dire dell’enogastronomia canavesana e delle ottime grigliate servite nel padiglione gastronomico? È indubbio che il “Busano Motor Show, che da nove anni si svolge in via Einaudi, nel cuore della zona industriale di Busano sta assumendo proporzioni inaspettate e una indiscutibile fama.

Lo dimostra in concreto il fatto che a distanza di ben dieci giorni dal termine dell’evento, Facebook e gli altri social network sono letteralmente subissati da immagini fotografiche e commenti entusiastici da parte di chi ha partecipato a questo grande e coinvolgente evento.

Francesco Diaco ha ormai smaltito la grande fatica provato insieme al suo indaffaratissimo Team, ma conserva una grande soddisfazione: quella di vedere che la sua “creatura” ha assunto una dimensione che va ben al di là dei confini regionali e di aver raggiunto scopo primario che ha ispirato il “Busano Motor Show”: quello di valorizzare al meglio il territorio dell’Alto Canavese.

I numeri d’altro canto parlano chiaro: nel corso della manifestazione ristoranti e hotel hanno registrato il tutto esaurito. Insomma, una bella boccata di ossigeno, per un’economia attiva ma penalizzata dal caro energia e dall’inflazione galoppante. E non è tutto: il “Fast Team Driver” è già al lavoro per dare vita, nel prossimo mese di giugno 2023, a una mirabolante edizione che serba sorprese che entusiasmeranno, oltre ogni dire, il pubblico.

 

 

 

20/02/2024 

Cronaca

Ivrea: gli viene negato il lettore Mp3 e il detenuto, accecato dalla rabbia sradica la porta blindata della cella

Momenti di apprensione si sono vissuti nella mattinata di oggi, martedì 20 febbraio, al carcere di […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Montanaro, donna muore a causa dell’incendio della casa. Il sindaco Ponchia: “Non abbiamo mezzi adeguati”

“Venerdì mattina sono stato con l’ufficio tecnico in sopralluogo in frazione Pogliani di Montanaro (al confine […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Usseglio: si ricostruisce il ponte sul Rio Venaus lungo la “provinciale” 32. Costerà quasi 800 mila euro

Sono entrati nel vivo i lavori per la ricostruzione del ponte sul rio Venaus, lungo la […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea: furti nelle case. I residenti organizzano ronde notturne contro i ladri

Nelle tranquille comunità di Borgofranco d’Ivrea e Bajo Dora, la recente ondata di furti ha scosso […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Canavese: fiamme sul Mombarone. Imponente spiegamento di soccorsi per domare l’incendio

Le operazioni di spegnimento del vasto incendio boschivo che ha interessato il Mombarone, tra il Canavese […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, mercoledì 21 febbraio, cieli nuvolosi e possibile pioggia anche in Canavese

Queste le previsioni meteo per domani, mercoledì 21 febbraio, elaborate dal Centro Meteo Italiano: AL NORD […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy