05/12/2023

Cronaca

Banditi tentano di rapinare un portavalori che trasportava oro. Caos sulla Torino-Milano

Torino

/
CONDIVIDI

Banditi tentano di rapinare un portavalori che trasportava oro. Caos sulla Torino-Milano

Un gruppo di almeno otto individui, divisi in due gruppi, ha tentato nella mattinata di ieri, lunedì 4 dicembre di compiere una rapina ai danni di un portavalori lungo l’autostrada A4 Torino-Milano, precisamente all’altezza di Romentino (Novara). L’obiettivo era un furgone portavalori della Battistolli, che trasportava oro e preziosi. Tuttavia, la pronta reazione dell’autista del mezzo blindato ha vanificato il piano attentamente preparato dai malviventi.
La tentata rapina ha avuto luogo poco dopo le 6 del mattino lungo il tratto rettilineo dell’autostrada tra il confine lombardo, rappresentato dal fiume Ticino e l’estrema periferia di Novara.

Il modus operandi

Nonostante l’ora mattutina, l’autostrada era trafficata, principalmente da veicoli pesanti. I criminali hanno sfruttato un autoarticolato per tentare di bloccare il furgone portavalori, posizionandolo in modo trasversale sulla sede stradale. Hanno scelto di farlo in corrispondenza di un cantiere che, di fatto, già restringeva la carreggiata (in quel tratto, l’autostrada era a tre corsie per senso di marcia).

L’autista del portavalori ha prontamente individuato la minaccia e ha evitato l’ostacolo accelerando per raggiungere il distaccamento della sottosezione della polizia stradale di Novara Est, situato alcuni chilometri più avanti, dove ha trovato rifugio.
Contemporaneamente, sulla corsia in direzione Milano, un altro camion di dimensioni più ridotte è stato posizionato trasversalmente per ostacolare il traffico. Prima di ciò, i malviventi avevano disperso chiodi a tre punte sulla strada per rallentare eventuali inseguimenti da parte delle forze dell’ordine.

Le indagini in corso

Dopo l’allarme, sul luogo sono giunti gli agenti della scientifica di Novara, coadiuvati dalla polizia stradale. Le indagini sono ora sotto la responsabilità della Squadra Mobile della Questura di Torino, guidata dal dottor Vincenzo Saponara. Nel corso della mattinata, sono state ascoltate le testimonianze dell’autista che ha evitato l’agguato e del suo collega seduto al suo fianco.
Le indagini cercheranno di determinare se nel corso dell’attacco i malviventi abbiano fatto uso di armi da fuoco. Nonostante alcuni testimoni abbiano riferito di aver udito esplosioni, non è ancora chiaro se si trattasse di spari effettivi o di dispositivi fumogeni, poiché non sono stati rinvenuti bossoli.

Conseguenze sul traffico

A seguito dell’incidente, l’autostrada è stata temporaneamente chiusa dal casello di Marcallo-Mesero a Biandrate, in direzione Torino, e dal casello di Novara Est a Marcallo-Mesero, in direzione Milano. La chiusura ha interessato la corsia in direzione Torino per quasi sette ore, causando disagi significativi e lunghe code nelle vie alternative utilizzate dai conducenti dei mezzi pesanti, che hanno cercato di evitare la zona interessata dall’atto criminoso.

20/06/2024 

Cronaca

Canavese: oltre 1.000 studenti delle scuole medie hanno partecipato agli incontri con gli imprenditori

Canavese: oltre 1.000 studenti delle scuole medie hanno partecipato agli incontri con gli imprenditori Con l’avvento […]

leggi tutto...

20/06/2024 

Cronaca

Nole: si ubriaca, aggredisce e minaccia gli agenti della Polizia locale. Nei guai un minorenne

Nole: si ubriaca, aggredisce e minaccia gli agenti della Polizia locale. Nei guai un minorenne Un […]

leggi tutto...

20/06/2024 

Eventi

Caluso: primo appuntamento con la “biblioteca vivente” promossa dai Servizi socioassistenziali

Caluso: primo appuntamento con la “biblioteca vivente” promossa dai Servizi socioassistenziali Sabato 29 giugno, dalle 9,00 […]

leggi tutto...

20/06/2024 

Cronaca

Incidente sul lavoro a Volpiano: esplode la gomma di un camion. Ferito un meccanico

Incidente sul lavoro a Volpiano: esplode la gomma di un camion. Ferito un meccanico Un grave […]

leggi tutto...

20/06/2024 

Cronaca

Brandizzo: “vietato andare in bagno durante l’orario di lavoro”. Direttrice del supermercato sospesa per 5 giorni

Brandizzo: “vietato andare in bagno durante l’orario di lavoro”. Direttrice del supermercato sospesa per 5 giorni […]

leggi tutto...

20/06/2024 

Cronaca

Chivasso: muore a 12 anni stroncato dalla pertosse. Era stato dimesso per tre volte dall’ospedale

Chivasso: muore a 12 anni stroncato dalla pertosse. Era stato dimesso per tre volte dall’ospedale La […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy