11/07/2015

Cronaca

Alto Canavese, al via la controffensiva contro i topi di appartamento

Canavese

/
CONDIVIDI

Parte la lotta senza quartiere alla microcriminalità in parte dell’Alto Canavese. E per ottenere risultati concreti, undici comuni intendono consorziarsi per creare un’unica ed efficiente centrale operativa in grado di poter controbattere l’ondata di furti nelle abitazioni che ha investito tutto il territorio.

Il progetto integrato punta sulla sinergia e l’efficace e insostituibile collaborazione con la stazione dei carabinieri di Cuorgnè. Tra i comuni interessati figura anche quello di Valperga. Un primo e fattivo incontro tra i sindaci degli undici comuni che ricadono sotto la giurisdizione dell’Arma di Cuorgnè ha avuto luogo nella giornata di ieri. Un passo in avanti per frenare l’avanzata di un fenomeno criminoso che sembra inarrestabile.

L’amministrazione del comune di Valperga, guidata dal primo cittadino Fausto Francisca, ha le idee chiare su come contribuire a gestire il controllo del territorio: il rinnovamento, ad esempio, dell’attuale sistema di videosorveglianza. Un investimento che consentirà, con l’installazione di telecamere decisamente maggiormente sofisticate dal punto di vista tecnologico, di poter controllare persino le targhe delle auto che circolano in paese.

L’iniziativa si ispira a quella assunta dal vicino comune di Cuorgnè dove il sindaco Beppe Pezzetto ha, da tempo, dichiarato guerra, alla microcriminalità locale. Un’unica centrale operativa e la sinergia tra le varie amministrazioni interessate dal progetto pilota, non solo causerà significative economie di scala ma potrà fare in modo che gli amministratori possano esaudire al meglio la richiesta di maggior sicurezza avanzata dai cittadini.

Dov'è successo?

03/12/2021 

Cronaca

In arrivo oltre 23 milioni di euro per la sicurezza di ponti e viadotti. Interventi anche in Canavese

Ammontano a 23 milioni e 358mila euro le risorse che il Ministero delle infrastrutture e della […]

leggi tutto...

03/12/2021 

Cronaca

Strage di Rivarolo: Renzo Tarabella, 83 anni, è accusato di omicidio volontario premeditato

Dopo oltre otto mesi la procura di Ivrea ha chiuso le indagini sull’efferata strage di Rivarolo […]

leggi tutto...

03/12/2021 

Cronaca

Cuorgnè: la scuola canavesana è in lutto per la scomparsa del professor Giovanni Gennaro

Il mondo scolastico cuorgnatese e canavesano e in lutto per la scomparsa a 74 anni del […]

leggi tutto...

03/12/2021 

Economia

Chivasso: Polo logistico, il Consiglio Comunale approva il piano delle opere di urbanizzazione

Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale convocato dal presidente Gianni Pipino, undici consiglieri su 12 presenti hanno […]

leggi tutto...

03/12/2021 

Sanità

Canavese: qualità dei servizi sanitari. Assegnati i “Bollini rosa” agli ospedali di Chivasso, Ciriè e Ivrea

Nella mattinata di giovedì 2 dicembre, a Roma, si è svolta la cerimonia di premiazione della […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: boom di contagi. Superata la soglia dei 1.200 nuovi casi. Due i decessi. 606 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, giovedì 2 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy