07/04/2020

Cronaca

Alpini in lutto a Favria: si è spento all’età di 76 anni l’ex dipendente comunale Vincenzo Damilano

CONDIVIDI

Si è spento all’età di 76 anni Vincendo Damilano colpito da un ictus che non gli ha lasciato scampo. Per circa 17 anni aveva lavorato in Comune. Abitava a Rivarolo, a ridosso del centro abitato di Favria ed era iscritto al “Gruppo Alpini di Favria”. La tumulazione avrà luogo domani, mercoledì 8 aprile alle 11,00 al Cimitero di Favria. Ospitiamo volentieri il commovente ricordo di Giorgio Cortese:
“Ciao Censo. Gli Alpini del Gruppo di Favria si stringono al dolore della tua famiglia. Caro Censo, la tua morte non è stata vana perché lasci segni tangibili del tuo amore tra tutti quelli che ti hanno conosciuto. Mi ricordo la prima volta che sono entrato nella sede del gruppo, con il tuo atteggiamento giovale ed affabile e mi hai messo subito a mio agio. Quanti aneddoti avevi da raccontare dopo quasi due lustri in servizio come cantoniere al Comune di Favria. Caro Censo, quando indossiamo il cappello degli Alpini succede qualcosa di magico, si diventa Alpino. E quando un Alpino viene a mancare non è morto, ma è soltanto andato avanti, posando lo zaino. Caro Censo, come dicevi sempre, andiamo avanti, con forza e coraggio. Il coraggio che hai dimostrato in 76 anni di vita, un coraggio impastato di pazienza e tenacia e buon senso, ma sempre andando avanti anche quando negli ultimi anni la salute ti era venuta a mancare e non sei morto per Covid 19, è stata un esempio per molti.

La tumulazione avrà luogo mercoledì 8 aprile alle 11,00 al Cimitero di Favria, purtroppo per le attuali disposizioni di legge come Alpini non saremo vicino a Te per renderti i dovuti onori alle tue spoglie mortali. Ma uniti nella preghiera chiederemo al Signore di lasciarti andare tra le tue montagne, dove incontrerai i tuoi amici Alpini che ci hanno già lasciato e che ti prepareranno una grande festa con tuo cognato Alpino Bruno mancato anche lui solo cinque mesi fa. Signore lascialo andare per i sentieri dell’eternità. Caro Censo per i Tuoi famigliari e noi è difficile convincersi e rassegnarsi alla Tua partenza, ma lo si deve fare. Non c’è alternativa, sarai sempre nei nostri cuori. La morte terrena mette fine alla vita su questa terra, non ai ricordi. Ciao Censo”.

12/04/2024 

Cronaca

La strada provinciale 64 è più sicura in Valchiusella con la rotatoria di Vistrorio e la scogliera di Val di Chy

Accolto dai sindaci Domenico Ravetto Enri e Michele Gedda, il vicesindaco metropolitano con delega ai lavori […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Drammatico scontro fra tre auto a Montanaro: un uomo di 48 anni è grave all’ospedale Cto

Un grave incidente stradale ha avuto luogo nella serata di giovedì 11 aprile 2024, quando tre […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Villareggia: auto travolse due operai che lavoravano nel cantiere stradale: in sei alla sbarra a Ivrea

A più di cinque anni di distanza dal tragico incidente che ha strappato la vita a […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, sabato 13 aprile, torna la Primavera con il sole e una vera ondata di caldo

Queste le previsioni del tempo per domani sabato 13 aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

Nole, automobile prende improvvisamente fuoco mentre è in marcia. Salva la donna al volante

Una donna di 67 anni ha vissuto momenti di grande spavento quando la sua automobile ha […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

Dalla Regione oltre 500 mila euro per la difesa del suolo di Ribordone, Traversella e Ronco

Ultima tranche di finanziamenti della Regione per questa legislatura in favore dei Comuni montani colpiti da […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy