17/07/2015

Cultura

Agliè, Navello ce l’ha fatta: teatro al Castello e cena storica in piazza

Agliè

/
CONDIVIDI

Alla fine Beppe Navello, ideatore e organizzatore della rassegna teatrale “Teatro a Corte” (che ha come scenario le sette dimore sabaude del Piemonte) ce l’ha fatta: non solo lo spettacolo sarà rappresentato ma avrà luogo anche la cena storica prevista nel programma iniziale.

Il 26 luglio gli spettatori che presenzieranno alla messa in scena potranno, com’è ormai nella tradizione della manifestazione, partecipare anche alla cena. Unica variazione: anziché nella “Serra Verde” com’era stato programmato, il convivio si svolgerà nella piazzetta di fronte alla residenza.

Beppe Navello, direttore della Fondazione Teatro Piemonte Europa che organizza il seguitissimo evento, non nasconde la propria soddisfazione dopo le polemiche che avevano fatto seguito alla richiesta di un affitto proprio da parte del Ministero dei Beni Artisti e Culturali che è, tra parentesi, uno dei principali sponsor dell’evento.

Grazie all’interessamento e alla collaborazione del comune di Agliè, in special modo del sindaco Marco Succio e dell’assessore Claudia Scavarda. Nella piazzetta antistante lo storico edificio, la stessa in cui Elisa di Rivombrosa, protagonista dell’omonimo sceneggiato ambientato proprio al castello di Agliè, passeggiava con l’amato conte Fabrizio Ristori, sarà allestita una lunga tavolata che ricorda quella della “Serra Verde”.

L’Amministrazione comunale ha concesso l’uso della piazza a titolo gratuito.

Dov'è successo?

08/03/2021 

Cronaca

Bosconero: auto esce di strada e si schianta contro il guard rail. Grave un uomo di 36 anni di Rivarolo

Un altro, grave ennesimo incidente stradale, sulla ex strada statale 460: per cause ancora in via […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Coronavirus: oggi 1.210 nuovi contagi. 16 i decessi. Il Piemonte va verso la “zona rossa”

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, lunedì 8 marzo, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Asl T04: il dottor Carlo Bono, 56 anni, è stato nominato Direttore del Distretto Sanitario di Ivrea

La Direzione Generale ha assegnato l’incarico di Direttore della Struttura Complessa Distretto Ivrea a Carlo Bono. […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Economia

Dalla Regione maggiori fondi per i sistemi informativi. Lavoro, domanda e offerta devono viaggiare online

Maggiori fondi in favore dei sistemi informativi, per creare l’incrocio ideale tra domanda e offerta di […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Sanità

Coronavirus, sale il numero dei contagi. Forse lunedì 15 marzo il Piemonte diverrà zona rossa

Il lento e inesorabile cammino del Piemonte verso la zona rossa è iniziato: con ogni probabilità, […]

leggi tutto...

08/03/2021 

Cronaca

Didattica a distanza, gli infermieri del Nursind protestano: “Così si mette a rischio il Piano vaccinale”

“Lunedì 8 marzo è una giornata importante per le donne, ma le stesse donne impegnate da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy