San Giorgio: fa salire sull’auto due prostitute, vede i carabinieri e fugge. Denunciato pensionato

San Giorgio Canavese

/

12/02/2016

CONDIVIDI

Gli uomini dell'Arma lo hanno identificato e convocato in caserma. L'accusa è quella di favoreggiamento

Aveva fatto salire a bordo della sua Audi A3 due prostitute, ma alla vista dei carabinieri si era dato alla fuga dileguandosi in breve tempo. Ma i carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese hanno proseguito nelle indagini e hanno identificato il fuggitivo: si tratta di un pensionato di 67 anni residente a Torino. L’episodio ha avuto luogo il 22 gennaio lungo la strada provinciale 82.

L’uomo è stato convocato in caserma e, rispondendo alle domande dei carabinieri ha ammesso di essersi trovato alla guida dell’auto e di aver fatto salire a bordo le due prostitute. Il pensionato è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione. Pare che non fosse che prima volta che l’uomo accompagnasse le giovani prostitute di origine africana al confine tra i comuni di Foglizzo e San Giorgio.

I controlli effettuati dagli uomini dell’Arma proseguono incessanti: la Compagnia di Ivrea tiene sotto stretta osservazione le strade provinciali che collegano i centri abitati di Montalenghe, Foglizzo e San Giorgio Canavese, Caluso e Rivarolo. E’ qui che nelle ore mattutine e del primo pomeriggio si registra una massiccia concentrazione di prostitute provenienti dai Paesi centrafricani.

Leggi anche

08/08/2020

San Maurizio: rapinatori prendono d’assalto l’ufficio postale e prendono a pugni l’impiegato

L’azione è stata fulminea e i due banditi hanno agito a volto scoperto: hanno atteso che […]

leggi tutto...

08/08/2020

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti. […]

leggi tutto...

08/08/2020

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale di Cuorgnè

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy