16/10/2015

Cronaca

Valperga, tempi lunghi per la messa in sicurezza del centro storico

Valperga

/
CONDIVIDI

L’obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza alle tre famiglie sfollate che dovranno rientrare nelle loro case non appena saranno terminate le opere di ripristino dell’edificio danneggiato dal crollo del campanile. Per questo i lavori per la messa in sicurezza della chiesa di Valperga proseguono il più velocemente possibile.

Almeno due delle tre famiglie con ogni probabilità potranno riprendere possesso della loro abitazione in tempi (si spera) ragionevoli. E’ ciò che è rimasto del campanile della chiesa dismessa di Sant’Antonio Abate, risalente alla seconda metà del Settecento che crea non pochi problemi ai tecnici. La parte rimasta in piedi, infatti, non è del tutto sicura. Sulla scorta della relazione redatta dall’ingegner Giovanni Data che ha ricevuto dalla parrocchia (proprietaria del complesso religioso) il sindaco di Valperga Gabriele Francisca ha emanato un’ordinanza di chiusura al traffico di via Martiri, da piazza Donatori fino all’incrocio con via Cesare Battisti fino alle 18 di oggi.

Un’altra ordinanza invece obbliga il parroco Martino Botero Gomez a farsi carico della messa in sicurezza della chiesa della torre che dovrà essere completamente imbragata mentre la cella campanaria, completamente squarciata dal fulmine dovrà essere demolita per evitare il pericolo di altri crolli.

A giudizio dei tecnici sarà necessario installare un ponteggio esterno per assicurare la stabilità della metà del campanile rimasto all’impiedi e sostenere nel contempo anche la volta del presbiterio della cappella. Trascorrerà ancora del tempo prima che il centro storico possa ritornare alla normalità.

25/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 97 nuovi casi positivi. Nessun decesso. In leggero aumento i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 25 luglio l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Sanità

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta attacca Icardi: “Perché non incontra sindaci e sindacati?”

“Il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè continua ad essere chiuso per carenza di personale, con grandi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Maltempo: finanziamenti in arrivo per Agliè, Quincinetto, San Benigno, San Colombano e Vestignè

Sono in arrivo altri fondi destinati ai comuni colpiti e danneggiati dalle alluvioni nel triennio 2019-2021: […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Covid, la CNA favorevole al Green Pass: “Ma ristoratori e baristi non possono trasformarsi in vigilantes”

“Ristoratori e baristi non possono trasformarsi in controllori. Siamo assolutamente d’accordo con l’introduzione del Green Pass […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Castellamonte: denunciati 2 maggiorenni e 4 minori che aggredirono l’autista di un autobus

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato alla Procura della Repubblica Ordinaria di Ivrea e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy