Torino-Ceres: 10,5 milioni di euro dalla Regione per il sottopasso. Il treno passerà sotto la città di Ciriè

04/09/2020

CONDIVIDI

L’accordo prevede che il soggetto attuatore dell’opera sia l’ente più interessato a tale opera, cioè il Comune di Ciriè. Il progetto cambierà il futuro dell'area della stazione ferroviaria cittadina

La Regione Piemonte conferma il suo impegno sulla linea ferroviaria Torino-Ceres. A seguito della forte richiesta emersa da Ciriè e dalle Valli di Lanzo e degli incontri con le realtà istituzionali locali avviati già nello scorso autunno, la Regione Piemonte condivide e conferma la strategicità di tale linea ferroviaria e del fatto che questo veda come stazione di attestamento quella di Ciriè.

Logica e naturale conseguenza, al fine di impedire una congestione perenne del traffico cittadino, la realizzazione di un sottopasso nella città di Ciriè quale parte integrante dell’opera. L’assessore regionale ai Trasporti, di concerto con l’assessore regionale al Bilancio, ha assicurato che, a valere sui fondi statali destinati alle ferrovie concesse, si concretizzerà l’investimento del sottopasso ferroviario per una cifra indicativa di circa 10,5 milioni di euro.

L’assessore ha inoltre evidenziato l’impegno di tutti gli enti istituzionali coinvolti nel portare a compimento un’opera cruciale per la realizzazione della rete di trasporti integrata, che sarà suggellata redigendo una convenzione tra la Regione Piemonte e il Comune di Ciriè, come concordato nel corso dell’incontro con il sindaco della città.

L’accordo prevede che il soggetto attuatore dell’opera sia l’ente più interessato a tale opera, cioè il Comune di Ciriè. Il sindaco di Ciriè ha sottolineato l’importanza del traguardo che si sta raggiungendo, nel quale l’amministrazione comunale ha fermamente creduto, e che potrà veramente cambiare il futuro dell’area dal punto di vista sociale, economico, culturale, migliorando sensibilmente la qualità della vita dei cittadini.

Il sindaco ha inoltre evidenziato che l’obiettivo si avvicina anche grazie alla fattiva collaborazione della Regione Piemonte, e degli assessori ai Trasporti e al Bilancio in particolare, oltre che di tutti i Sindaci del territorio, che hanno saputo comprendere e sostenere un progetto assolutamente strategico. L’amministrazione comunale si è detta pronta a svolgere il ruolo di soggetto attuatore, motivata dal desiderio di giungere al più presto al completamento dell’opera.

Leggi anche

19/09/2020

Montalto Dora: giovane podista va a correre in un sentiero impervio e cade. Infortunio al Lago Nero

La podista si era avventurata in un sentiero impervio nei pressi del Lago Nero ma ad […]

leggi tutto...

19/09/2020

Chialamberto: cercatore di funghi si perde nei boschi e cade. Salvato dopo due giorni dal Soccorso Alpino

Risultava disperso dallo scorso giovedì il cercatore di funghi che si era avventurato nei boschi di […]

leggi tutto...

19/09/2020

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia

Canavese: da gennaio 2021 arriveranno i nuovi treni “Rock”, “Pop” e “Jazz”. Gtt lascia a Trenitalia. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy