10/07/2015

Cronaca

Rivarolo, parte la sperimentazione della nuova viabilità cittadina

CONDIVIDI

Al momento si tratta soltanto di una sperimentazione ma che rientra, se i rivarolesi mostreranno il loro gradimento, in un contesto di una radicale modifica dell’attuale piano del traffico.

L’Amministrazione Rostagno sta lavorando da tempo allo studio relativo all’istituzione di alcuni sensi unici teso alla realizzazione di un più complesso piano del traffico. Modifiche rese necessarie dal fatto che il piano del traffico in vigore risale al 2005 e non risponde più alle mutate esigenze della circolazione stradale cittadina.

L’istituzione dei nuovi sensi unici ha l’obiettivo di rendere più agevole il flusso del traffico automobilistico in corso Torino, principale arteria stradale di Rivarolo. L’obiettivo finale è quello di evitare code e, soprattutto, quello di maggiormente garantire l’incolumità dei pedoni. In questo senso la chiusura serale traffico delle centralissime via vrea e via Farina, ha prodotto risultati positivi e riscosso il beneplacito della popolazione.

Questi nuovi sensi unici: via Merlo passa dal doppio senso di marcia diventa a senso unico in direzione frazione Argentera fino alla rotonda di via Gallo Pecca, proprio di fronte alla caserma dei carabinieri. Diverso il discorso per via Reyneri, dove oggi è consentito il transito alle auto verso la periferia: il nuovo piano prevede l’inversione del senso di marcia per consentire l’immissione degli automezzi in corso Torino.

E poi ci sono i provvedimenti adottati dopo l’ultimo incidente mortale in piazza Chioratti che è costato la vita ad una conosciutissima commerciante rivarolese: è previsto il divieto di transito ai camion che superano tre tonnellate e mezzo in Via Reyneri e via Merlo nel tratto compreso tra corso Torino e via Gallo Pecca.

La chiusura nelle ore serali del cuore del centro storico cittadino contribuiscono, tra l’altro, a migliorare la qualità dell’aria. Da settembre, dopo la pausa agostana, riprenderà la sperimentazione dell’area pedonale allargata.

 

Dov'è successo?

23/04/2021 

Economia

Scarmagno: la Italvolt punta a uno stabilimento con 4mila addetti per far rivivere il sogno di Olivetti

Nel corso della sua visita in Canavese la delegazione regionale guidata dal presidente della Regione Alberto […]

leggi tutto...

23/04/2021 

Economia

Canavese, il presidente della Regione Alberto Cirio visita l’eccellenza dell’industria territoriale

È stata una giornata tutta canavesana, quella di ieri, giovedì 22 aprile, per il presidente della […]

leggi tutto...

22/04/2021 

Eventi

Festival del gelato a Rivara: così il paese sfida il virus e inaugura la ripartenza dell’Alto Canavese

È stata denominata “Il Festival del Gelato” l’iniziativa che avrà luogo il 4, 5 e 6 […]

leggi tutto...

22/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi 1.464 nuovi casi positivi e 46 i morti. In aumento i guariti (+ 2.114)

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, giovedì 22 aprile l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

22/04/2021 

Sanità

Covid-19 in Piemonte: nuova intesa con i medici di famiglia su vaccinazioni e corretta informazione

Fornitura prioritaria di AstraZeneca e Johnson&Johnson ai medici di famiglia che vaccinano in autonomia nei propri […]

leggi tutto...

22/04/2021 

Cronaca

Chivasso: minacce di morte sui social al sindaco che è contrario agli “Aperitivi disobbedienti”

Prima gli insulti poi le minacce. Anche quelle di morte. Indirizzate via social al sindaco di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy