24/06/2020

Cronaca

In Parlamento un emendamento della Lega al decreto “Rilancio” sulla tratta Torino-Ivrea-Aosta

CONDIVIDI

Trasporti: in Parlamento un emendamento delle Lega al decreto “Rilancio” sulla tratta Torino-Ivrea-Aosta.

La ferrovia Torino-Ivrea-Aosta sarà oggetto dell’agenda dei lavori del Decreto Legge “Rilancio”, attraverso un emendamento che dovrebbe arrivare nell’aula di Montecitorio lunedì 29 giugno in prima lettura. La tratta ferroviaria è stata portata all’attenzione del Governo dai Deputati della Lega della provincia di Torino Maccanti, Benvenuto e Giglio Vigna, quest’ultimo per rappresentare il territorio del Canavese. Nell’emendamento del Carroccio si chiede la costruzione di un ponte ferroviario sul torrente Chiusella nel tratto Strambino-Ivrea, l’eliminazione di diversi passaggi a livello sulla tratta oltre all’elettrificazione di parte della ferrovia.

“Il nostro Canavese, ma anche la Valle d’Aosta, sono sempre meno collegate con il resto del Penisola – commenta l’onorevole eporediese Alessandro Giglio Vigna – un isolamento che paghiamo in termini economici, i nostri pendolari costretti ad orari sempre più assurdi; questi interventi sono in programma per il 2022, noi con questo emendamento proponiamo di anticiparli ed iniziarli prima possibile, ridurre il tempo di percorrenza vuol dire avvicinarci a Torino e ad Aosta, Ivrea non può più aspettare”.

“Grazie a questo emendamento – commenta il consigliere regionale Andrea Cane, Responsabile per la Lega degli Enti locali piemontesi – eviteremo che ci si occupi della linea interregionale solo per polemiche sui disservizi o per situazioni catastrofiche come l’alluvione che ha spazzato ponti, binari e massicciata ferroviaria nel 2000 o il più recente blocco del Tir a un passaggio a livello tra le stazioni di Caluso e Rodallo, che provocò due morti e 24 feriti. Speriamo che le voci del nostro territorio non siano messe a tacere, se il Decreto merita il nome di ‘Rilancio’ deve guardare ai lavoratori, agli studenti e ai turisti che si muovono da e verso regioni che reputo assolutamente strategiche nell’asse economico del nostro Paese”.

17/01/2022 

Cronaca

Caselle: Il Comune investe 650 mila euro per riasfaltare le strade e rifare i marciapiedi

L’Amministrazione Comunale di Caselle ha impegnato 650.000 euro per la riasfaltatura di strade e il rifacimento […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte: il virus rallenta la sua corsa. Oggi oltre 9 mila casi e 74mila tamponi. 23 i decessi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 17 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Lacrime di dolore a Volpiano e Mappano per scomparsa a 31 anni del giocatore Fabio Mussetta

Ha combattuto per mesi, con il coraggio che lo caratterizzava: poi il male che lo aveva […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid, in aumento i ricoveri. Per i non vaccinati il rischio del contagio aumenta di 10 volte

Covid Piemonte: per i non vaccinati rischio 10 volte più alto di terapia intensiva e 5 […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Brusasco: spaventoso scontro tra due auto sulla provinciale. Perde la vita un giovane di appena 19 anni

È morto a soli 19 anni per i traumi riportati in un terribile incidente stradale che […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Ozegna: in un drammatico scontro tra furgone e un camion un uomo è morto sul colpo

Drammatico incidente stradale sulla strada provinciale 53 che conduce a San Giorgio Canavese, nei pressi della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy