26/06/2020

Cronaca

Operaio di Rocca morì schiacciato dall’autogru. A Ivrea il processo per omicidio colposo

CONDIVIDI

Operaio di Rocca Canavese morì schiacciato dall’autogru. A Ivrea il processo per omicidio colposo.

Morì schiacciato dall’autogrù in uno dei cantieri allestiti per il completamento del viadotto Marchetti, lungo la bretella autostradale che collega Ivrea a Santhià nel territorio del comune di Pavone Canavese. Dopo cinque anni dalla tragedia nella quale perse la vita l’operario Francesco De Nicola, 53 anni, residente a Rocca Canavese, il prossimo 21 dicembre inizierà in tribunale a Ivrea il processo penale. I fatti risalgono al pomeriggio del 19 giugno del 2015. Le indagini erano state coordinate dal sostituto Giuseppe Drammis e in seguito proseguite dalla collega Lea Lamonaca.

L’uomo stava manovrando l’autogrù che all’improvviso si ribaltò e lo schiacciò contro il guardrail. Stando a quanto accertato dagli ispettori dello Spresal dell’Asl T04 i pistoni idraulici che dovevano servire da contrappeso al camion pare fossero affondati nel terreno provocando di fatto la fatale inclinazione dell’automezzo che avrebbe dovuto posizionare le barriere in “New Jersey”, tramite un braccio meccanico, a protezione del guardrail.

Alla sbarra finirà, con l’accusa di omicidio colposo l’ allora datore di lavoro delegato e direttore di cantiere della società per la quale la vittima lavorava. L’operaio deceduto aveva lasciato la moglie e due figli di 14 e 11 anni che hanno ottenuto tramite alla mediazione dell’avvocato Sergio Bersano un adeguato risarcimento e non si sono costituiti parte civile.

Altri parenti, che in precedenza non erano state riconosciuti quali parte lese, si sono costituiti nel procedimento parte civile.

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy