28/12/2018

Cronaca

Notte di Natale da incubo a Ciriè, Volpiano e Venaria: i piromani danno fuoco a nove vetture in poche ore

Ciriè

/
CONDIVIDI

Auto date alle fiamme da priromani che agiscono in tutto il Canavese: questa volta alla ribalta della cronaca tornano Ciriè e Volpiano. A Ciriè, la notte di Natale un rogo ha completamente distrutto tre auto in via Clemente Macario 40: nel mirino dei piromani sono finite in questo caso una Fiat Punto, una Ford Focus e una Fiat Panda tutte parcheggiate a poca distanza l’una dall’altra. A dare l’allarme, poco dopo la mezzanotte sono stati i residenti di un palazzo poco distante la cui attenzione è stata attirata dal fragore prodotto da un’esplosione. Stando a una prima ricostruzione pare che la prima auto ad essere stata colpita dalle fiamme sia stata la Fiat Punto.

L’incendio in pochi minuti si è esteso coinvolgento gli altri due veicoli parcheggiati a poca distanza. Sul posto sono tempestivamente intervenuti, dopo la chiamata di soccorso giunta al 112, i vigili del fuoco del distaccamento volontario di San Maurizio Canavese che hanno domato circoscritto e domando il rogo per evitare che potesseestendersi ad altre autovetture parcheggiate a lato della strada. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della tenenza di Ciriè e i colleghi della Comnpagnia di Venaria.

Notte di fuoco anche a Volpiano in via Vauda: intorno alle tre del mattino di Natale il fuoco ha devastato un furgone: stante alle prime risultanze degli accertamenti compiuti sembrerebbe che, anche in questo caso, si sia trattato di un incidente doloso sul quale stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Chivasso.

Altre cinque automobili sono andate a fuoco, sempre la notte di Natale, in via Montello a Venaria: distrutte da un vasto incendio una Fiat Punto, un’Alfa Romeo Giulietta, una Volkswagen Touran, una Mitsubishi Colt e una Seat. Anche in questo caso la matrice sarebbe dolosa.Indagini in corso per raccogliere elementi utili del risalire all’identità dei piromani che stanno terrorizzando il Canavese. (Immagine di repertorio)

07/10/2022 

Politica

Canavese: l’ex deputata Pd Francesca Bonomo lascia Montecitorio: “Ho cercato di essere me stessa”

Dopo due mandati consecutivi, l’ex deputata canavesana del Partito Democratico Francesca Bonomo, originaria di Barbania, ha […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

L’Asl T04 lascia a casa 70 Oss? Il sindacato Nursind: “La Direzione generale è per la stabilizzazione”

A seguito di un comunicato stampa apparso su diverse testate giornalistiche, con il quale veniva segnalato […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Sanità

Le iniziative dell’Asl T04 per “Ottobre Rosa”, mese della prevenzione del tumore al seno

 Anche quest’anno, in occasione di Ottobre Rosa, Mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, sono […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Chivasso: 240 mila euro del Pnrr per l’aggiornamento in sicurezza dei servizi comunali in Cloud

Il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri ha finanziato per 241 […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Economia

Canavese: il caro energia minaccia la produzione, ma il Polo dello stampaggio “tiene botta”

È uno dei pochissimi comparti produttivi in Italia che, seppure tra mille difficoltà, resiste ai rincari […]

leggi tutto...

07/10/2022 

Cronaca

Ambrosini, ex commissario Asa, ottiene i servizi sociali ed evita il processo per bancarotta fraudolenta

Ha chiesto di dedicare parte del suo tempo al “supporto giuridico-amministrativo agli uffici e alle strutture […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy