02/09/2022

Cronaca

Mancano infermieri all’Asl T04, il Nursind denuncia e l’azienda replica: “Stiamo provvedendo”

CONDIVIDI

È da anni che il Nursind, sindacato piemontese delle professioni infermieristiche, denuncia la grave carenza di personale sanitario che affligge l’Asl T04 di Chivasso, Ciriè e Ivrea. Sul tema si sono consumate con l’azienda sanitaria canavesana infinite discussioni senza, che al momento, si siano ottenuti risultati apprezzabili. In merito all’ennesima denuncia del Nursind, l’Asl T04 precisa, in una nota, che le assunzioni di personale infermieristico effettuate nel periodo 1° gennaio al 30 giugno 2022, sono state complessivamente di 43 infermieri già operativi in azienda, di cui 19 a tempo indeterminato e 24 a tempo determinato. Di questi ultimi, 6 erano già in forza all’Azienda come personale somministrato (corrispondente, percentualmente al 13% delle nuove assunzioni). Le assunzioni hanno consentito di garantire il turn over.

“Inoltre, l’Azienda si è impegnata con specifici atti deliberativi all’assunzione di altri 10 infermieri per coprire ulteriori cessazioni e all’acquisizione attraverso contratti di somministrazione lavoro di 12 infermieri per sostituire il personale sospeso fino al 31.12.2022 – si legge nella nota diramata dalla direzione generale dell’azienda -.  Attualmente sono in corso le procedure di reclutamento rispetto a tali provvedimenti, così come sono stati richiesti gli infermieri con contratti di somministrazione all’Agenzia interinale che ad oggi ne ha forniti 4 su 12. Rimane inteso che l’effettiva presa di servizio richiede tempistiche non sempre immediate (ad es. tempi di preavviso)”.

E non è tutto: l’Azienda si dichiara consapevole delle difficoltà a reperire personale infermieristico e sta procedendo con l’ulteriore scorrimento della graduatoria ancora in vigore fino a esaurimento della stessa a testimonianza della continua attenzione al comparto sanitario.

“Si provvederà, inoltre, in attesa di poter usufruire di una graduatoria utile all’assunzione di infermieri a tempo indeterminato, a bandire un nuovo concorso a tempo determinato non appena concluse le sessioni di laurea autunnali.

Con riferimento ai finanziamenti per terapia intensive/potenziamento servizi infermieristici territoriali, gli stessi sono stati utilizzati nel rispetto delle linee di indirizzo regionali e finalizzati al contrasto dell’emergenza Covid. Rimane come sempre la disponibilità dell’Azienda a un costruttivo confronto con le Organizzazioni Sindacali”.

 

26/09/2022 

Politica

Alessandro Giglio Vigna unico parlamentare eletto in Canavese. “Chiediamo al territorio di fare squadra”

La Lega è l’unico partito ad aver eletto con una candidatura blindata un parlamentare in Canavese. […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Sport

Chivasso: “Trail delle Colline”, una corsa per sostenere la lotta della Lilt contro i Tumori al seno

Una collaborazione consolidata tra due realtà molto attive sul territorio: in estrema sintesi, è questo il […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Politica

Elezioni: “Ciclone Meloni” nei collegi piemontesi. Il centrodestra vince 13 a 2 sul centrosinistra

Il centrodestra ha “sfondato” in Piemonte grazie al successo riscosso da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Cronaca

Cuorgnè: vietato dare da mangiare ai piccioni. Multe, per chi trasgredisce, fino a 500 euro

Chi dà da mangiare ai piccioni in città rischia di mettere mano al portafoglio e di […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: tra sole e cieli nuvolosi il primo freddo autunnale inizia a farsi sentire

Queste le previsioni del tempo per martedì 27 settembre, elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Al mattino […]

leggi tutto...

26/09/2022 

Politica

Ivrea roccaforte del Pd. Chivasso, Rivarolo, Cuorgnè, Castellamonte e Ciriè vanno al centrodestra

Il centrodestra questa volta ha sbancato, sbaragliando nettamente la coalizione di centrosinistra e il Terzo Polo. […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy