04/08/2015

Cronaca

Leinì, baby gang devasta la “Cittadella dello Sport”

Leinì

/
CONDIVIDI

Tutti minorenni, anzi adolescenti, alcuni poco più che bambini: sono i vandali che la scorsa domenica hanno devastato l’interno della Cittadella dello Sport di Leinì danneggiando la recinzione metallica , alcune porte interne, lampade, estintori e hanno distrutto un televisore. Un raid vandalico in piena regola al quale hanno partecipato tre studenti minorenni (denunciati per danneggiamento aggravato e invasione di terreni ed edifici) e alcuni ragazzini nella fascia d’età compresa tra i 10 e i 14 anni.

Il motivo? In preda alla noia avevano deciso di trascorrere una domenica movimentata diversa dal solito. Adesso dovranno ripulire la “Cittadella dello Sport” e i genitori dovranno mettere mano al portafoglio e pagare i danni causati dai figli scapestrati. Non è la prima volta che a Leinì i teppistelli la fanno da padrone.

Nel mese di luglio dello scorso anno un’altra gang di ragazzini aveva completamente distrutto le giostre per bambini al parco pubblico San Valentino. In quell’occasione tre minorenni erano stati identificati e denunciati.

E tra questi, pare, anche uno degli autori dell’atto vandalico alla “Cittadella dello Sport” leinicese.

Dov'è successo?

30/11/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sfiorata la soglia dei mille nuovi contagi. Tre i decessi. 492 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, 30 novembre, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Eventi

Doppio concerto a Rivarolo delle bande musicali “La Rivarolese” e “La Novella” di San Maurizio

Sabato 11 dicembre 2021 avrà luogo un’edizione speciale del concerto di Santa Cecilia per la Filarmonica […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Mazzè: prostituta sale sull’auto di un cliente ma viene rapinata e gettata fuori dall’auto. È grave

Rapinata e poi gettata sulla strada da un’auto in corsa. È in prognosi riservata all’ospedale di […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Borgaro: in uno scontro il portiere cade per terra e non muove le gambe. Salvato da un arbitro eroe

È raro che un arbitro esca dal campo tra gli applausi dei tifosi: ad Ayoub El […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Il calcio piemontese e canavesano in lutto per la morte di Stefano Borla, preparatore dei portieri

È deceduto dopo tre giorni di agonia in ospedale Stefano Borla, 50 anni, responsabile della scuola […]

leggi tutto...

30/11/2021 

Cronaca

Volpiano, esercitazione della protezione civile per operazioni di ricerca e salvataggio

Nella settimana dal 22 al 26 novembre a Volpiano si è svolta un’esercitazione di protezione civile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy