Ivrea: sul camper aveva la droga “custodita” da un serpente velenoso. 29enne condannato a 7 mesi

Ivrea

/

12/03/2019

CONDIVIDI

E' accaduto nel novembre 2014 a Chivasso. Pena sospesa. L'uomo dovrà pagare 1.000 euro di multa

Condannato a sette mesi di reclusione per spaccio di droga: la sentenza è stata pronunciata dal giudice monocratico del tgribunale di Ivrea nella mattina di oggi martedì 12 marzo. Ad essere stato condannato è stato un cittadino francese di 29 anni. Nel suo camper i carabinieri della Compagnia di Chivasso avevano ritrovato piante “sospette” e hashish.

Per essere certo che nessuno potesse mettere le mani su quel “tesoretto” illegale aveva usato un serpente velenoso. Il fatto ha avuto luogo a Chivasso nel mese di novembre 2014. Nel corso della perquisizione effettuata a bordo del camper i carabinieri avevano sequestrato, oltre alla droga e il serpente anche due balestre.

La pena è stata sospesa e l’uomo è stato condannato al pagamento di 1.000 euro di multa.

Ad avvertire il militare della presenza del rettile velenoso era stato l’imputato.

Leggi anche

27/09/2020

Coronavirus in Piemonte: 132 nuovi contagi (98 asintomatici), un decesso e 83 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle ore 16,30 di oggi, domenica 27 settembre, […]

leggi tutto...

27/09/2020

Ivrea: adescava giovani ragazze sui social per farle prostituire. 35enne condannato a 15 anni

È stato condannato in primo grado dal giudice del tribunale di Ivrea a una pena di […]

leggi tutto...

27/09/2020

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione. Prosegue incessante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy