28/06/2015

Politica

Forno, consiglio comunale “rovente” sugli immigrati

Forno Canavese

/
CONDIVIDI

Se gli immigrati arriveranno a Forno, la decisione di accoglierli o meno, non spetta al Comune.

E’ in sintesi quanto è emerso nell’ultima seduta del consiglio comunale di Forno. In risposta all’interrogazione protocollata dal gruppo “Impegno Civile per Forno”, che rigetta l’accusa di razzismo ma chiede precise garanzia sulle contromisure da adottare in tema di igiene e pubblica sicurezza, il sindaco Giuseppe Boggia ha ribadito che il Comune non possiede, su questo tema, nessun potere decisionale.

Il vicesindaco Stefano Vieta ha spiegato che l’assegnazione della quota di migranti che i comuni devono ospitare viene comunicata direttamente dal governo centrale alle cooperative, tagliando fuori, in definitiva, l’ente locale. Il vicesindaco è stato chiaro su un punto: fermo restando che la comunicazione al Comune di Forno è arrivata direttamente dal privato che ha messo a disposizione della cooperativa lo stabile in pieno centro, nessun costo ricadrà sulla collettività e, anzi, l’amministrazione sta acquisendo informazioni se sarà possibile utilizzare i migranti in arrivo in lavori socialmente utili.

E, per quanto invece concerne, il tema della sicurezza, a giudizio dell’amministrazione, le preoccupazioni sono fuori luogo. In paese è già presente una significativa percentuale di stranieri e tra loro, è possibile che vi sia qualche clandestino.

E’ di questi che ci si dovrebbe preoccupare perché coloro che arriveranno, ha concluso Vieta, hanno già ottenuto lo status di rifugiati politici e superato le verifiche sanitarie previste dal vigente protocollo.

 

Dov'è successo?

18/04/2021 

Cronaca

Spritz disobbediente al bar “La Torteria” di Chivasso. Il sindaco Castello chiede al Prefetto misure urgenti

Il bar pasticceria “La Torteria” di Chivasso è diventato il punto di riferimento per i negazionisti […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Un gruppo medico-legale autorizzerà la vaccinazione dei fragili fuori dalle categorie ministeriali

È stato costituito nell’ambito del Comitato tecnico-scientifico dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte un gruppo di […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Cronaca

Giorno di lutto cittadino per commemorare le quattro vittime della strage di Rivarolo Canavese

Oggi, domenica 18 aprile è stato per Rivarolo Canavese il giorno del lutto e del dolore. […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 751 nuovi casi positivi e 3 decessi. In calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 751 nuovi […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy