Chivasso: in un negozio dell’usato i cimeli rubati appartenuti ad Ayrton Senna. Due in manette

28/07/2020

CONDIVIDI

Due italiani gli autori del furto effettuato nell'abitazione di un collaboratore dell'Istituto filantropico fondato dal pilota, arrestati dai carabinieri di Chivasso

Nel bazar dell’usato di Chivasso, i carabinieri della locale Compagnia hanno ritrovato un autentico tesoro: caschi, tute, t-shirt, guanti appartenenti al grande campione e indimenticato pilota brasiliano di Formula 1 ancora ammirato e amato da milioni di tifosi in tutto il mondo. E’ accaduto nella mattinata di ieri, lunedì 27 luglio.

Quattrocento articoli, per un valore di circa 300mila euro, risultati rubati la sera dello scorso 11 luglio in un’abitazione in provincia di Asti, nella seconda casa del grande campione automobilistico. L’articolata indagine compiuta dai carabinieri di Chivasso ha consentito ai militari di far scattare le manette a un 41enne di Taranto e un 31enne di Canelli.

I due uomini sono accusati del furto effettuato nell’abitazione del collaboratore dell’Istituto “Ayrton Senna”, un ente fondato dal pilota con lo scopo di allestire mostre itineranti con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare in beneficenza e per gli ospedali del Brasile.

I carabinieri avrebbero accertato che il titolare del negozio di usato di Chivasso aveva ricevuto i cimeli in conto vendita. È stato il titolare dell’esercizio commerciale ad avvertire i carabinieri quando ha appreso della notizia del furto. Tutto il materiale è stato sequestrato

Leggi anche

20/09/2020

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre

Canavese: elezioni comunali e referendum. L’affluenza alle urne alle 12,00 di domenica 20 settembre. Alle 12,00 […]

leggi tutto...

20/09/2020

Calcio: riaprono gli stadi di serie A. Il Piemonte lo chiede anche per le altre categorie e tutti gli sport

Come previsto dal Governo, da oggi, domenica 20 settembre sarà possibile tornare a giocare il Campionato […]

leggi tutto...

20/09/2020

Volpiano: operaio rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due complici

Volpiano: operaio infedele rubava bancali di legno nella ditta in cui lavora. Denunciato insieme a due […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy