19/10/2015

Economia

Chivasso, il 24 ottobre un altro corteo per dire no alla nuova discarica

Chivasso

/
CONDIVIDI

Il progetto Wastend 2.0 proprio non piace. E non solo agli ambientalisti e ai residenti che abitano a poche decine di metri della grande discarica che da quasi trent’anni è attiva in regione Pozzo di frazione Pogliani a Chivasso. Non piace neanche a Giovanni Ponchia, sindaco del vicino comune di Montanaro. Andiamo con ordine. Che cos’è, innanzi tutto, il progetto Wastend? E’, in sintesi, un grande centro integrato di recupero dei rifiuti che dovrebbe sorgere nell’area industriale Chind a Chivasso.

Il problema non è solo questo: contestualmente alla costruzione dell’impianto, il più grande d’Italia, proposto dalla Smc, la società che attualmente gestisce la grande discarica chivassese, si prevede la realizzazione di una nuova vasca, oltre a quelle esistenti ed esaurite, della capacità di oltre un milione di metri cubi. Sarà grazie agli introiti garantiti dal conferimento dei rifiuti che dopo due anni è prevista la costruzione dell’impianto di recupero.

Agli amministratori chivassesi il progetto Wastend non dispiace affatto. Ma la manifestazione di protesta che avuto luogo durante un piovoso novembre di un anno fa, culminata con un corteo al quale hanno partecipato oltre mille persone, dimostra che tante associazioni e tanti cittadini sono nettamente contrari all’ampliamento della discarica chivassese. Il 24 ottobre è previsto un altro corteo appoggiato da un fronte d’opposizione che si sta facendo sempre più ampio. Quella discarica e il relativo impianto di compostaggio, per una significativa parte dell’opinione pubblica, non s’ha da fare.

Dov'è successo?

18/04/2021 

Cronaca

Spritz disobbediente al bar “La Torteria” di Chivasso. Il sindaco Castello chiede al Prefetto misure urgenti

Il bar pasticceria “La Torteria” di Chivasso è diventato il punto di riferimento per i negazionisti […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Un gruppo medico-legale autorizzerà la vaccinazione dei fragili fuori dalle categorie ministeriali

È stato costituito nell’ambito del Comitato tecnico-scientifico dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte un gruppo di […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Cronaca

Giorno di lutto cittadino per commemorare le quattro vittime della strage di Rivarolo Canavese

Oggi, domenica 18 aprile è stato per Rivarolo Canavese il giorno del lutto e del dolore. […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 751 nuovi casi positivi e 3 decessi. In calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 751 nuovi […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy