Castellamonte: “Siamo addetti Istat”, ma forse è una truffa. Il sindaco Mazza lancia l’allarme

Castellamonte

/

31/01/2019

CONDIVIDI

Il primo cittadino raccdomanda di non aprire agli sconosciuti. In caso di dubbio avvertire le forze dell'ordine

“E’ stata segnalata alla polizia municipale la presenza di persone a Preparetto che dicono di essere dell’Istat e che portano dei regali. Non aprire perchè potrebbero essere dei truffatori”. A lanciare l’allarme sui social network è il sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza che avvisa la cittadinanza di prestare la massima attenzione quando sconosciuti chiedono di entrare in casa.

Particolarmente esposta è la fascia degli anziani, prede ambite dai truffatori e dai malintenzionati in genere. Finora il problema ha riguardato le frazioni Campo e Preparetto: pare che a suonare il campanello di casa siano sempre, al momento, le stesse persone.

E’ anche ipotizzabile che si tratti di venditori impegnati nel “porta a porta”, ma nel dubbio è sempre meglio non aprire a nessuno la porta di casa e, nel caso in cui si nutrano sospetti è sempre bene avvisare le forze dell’ordine.

Leggi anche

29/09/2020

Baseball: i “ragazzi” del “Redclay” di Castellamonte primeggiano sul Novara e accedono alle fasi nazionali

Si è concluso con un altro successo la stagione di baseball per i “ragazzi” della società […]

leggi tutto...

29/09/2020

Femminicidi: sul territorio metropolitano creata una rete di aiuto per gli uomini che odiano le donne

Preoccupa l’ondata di violenze familiari, culminata in questi ultimissimi giorni con l’uccisione di una donna da […]

leggi tutto...

29/09/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, 29 settembre, registrati due decessi, cento contagi e 55 guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che, alle 18,00 di oggi, martedì 29 settembre, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy