Canavese: sequestrato un centro di smistamento della refurtiva in un campo nomadi di Torino

03/07/2020

CONDIVIDI

Due uomini e una donna sono stati denunciati per ricettazione, riciclaggio e furto aggravato in concorso

Canavese: sequestrato dai carabinieri un centro di smistamento della refurtiva in un campo nomadi di Torino.

Un passeggino, una bicicletta elettrica, decine di utensili edili ed elettrici e altri attrezzi rubati sono stati sequestrati ieri mattina – giovedì 2 luglio – dai carabinieri della stazione di Leinì nel campo nomadi di strada del Villaretto, a Torino. L’attività investigativa ha permesso individuare un “centro raccolta e smistamento” di oggetti rubati provenienti da furti in appartamenti ed esercizi commerciali delle provincia di Torino e destinati alla vendita al dettaglio illegale e sottocosto.

Due uomini e una donna, quest’ultima convivente con uno dei due, sono stati denunciati per ricettazione, riciclaggio e furto aggravato in concorso. La bicicletta elettrica era stata rubata il 15 novembre 2018 a Settimo Torinese.

Il passeggino, con le relative dotazioni, è stato rubato due giorni fa in un appartamento della città alle porte del capoluogo piemontese. Sono in corso gli accertamenti per individuare la provenienza di tutta la refurtiva.

Leggi anche

24/09/2020

Volpiano: operaio di 38 anni precipita da un’altezza di 5 metri. È grave alle Molinette di Torino

Incidente sul lavoro a Volpiano: operaio di 38 anni precipita da un’altezza di 5 metri. È […]

leggi tutto...

24/09/2020

Chivasso: 17enne canavesano fermato su un’auto rubata. Denunciato dalla polizia locale

Ha soltanto 17 anni il ragazzo che nel pomeriggio di ieri, mercoledì 23 settembre, è stato […]

leggi tutto...

24/09/2020

Coronavirus: 104 nuovi contagiati (73 asintomatici), un decesso e 67 guariti. In salita i ricoveri

Coronavirus in Piemonte: 104 nuovi contagiati (73 asintomatici), un decesso e 67 guariti. In salita i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy