25/04/2022

Eventi

Bosconero: ritorna la “Mostra dell’Artigianato” dopo due anni di stop causato dal Covid

CONDIVIDI

Dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia per le edizioni 2020 e 2021, torna la tanto attesa “Mostra dell’Artigianato” di Bosconero Canavese che, nelle scorse edizioni, ha attirato più di 20 mila spettatori.
L’arte artigiana in mostra, in cui si celebrano mestieri mai dimenticati, permeati da antico fascino, maestria e creatività che tornano a farsi conoscere dai cittadini, per dare alle tante realtà locali – e non solo – uno spazio di condivisione e incontro con il pubblico.

Di fatto, questa sarebbe la quindicesima edizione, perché quella che avrebbe dovuto svolgersi nel 2020 era saltata proprio a causa della pandemia. Il Comune di Bosconero, con il Patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Torino ed in collaborazione con le associazioni provinciali Strada Gran Paradiso, Piemonte Eccellenza Artigiana e del CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa) allestisce anche quest’anno un programma incentrato sui quattro elementi: Aria, Terra, Acqua, Fuoco.

La manifestazione inaugura con un’anteprima sabato 7 maggio 2022: Il pubblico potrà assistere alle trasformazioni della materia attraverso la manualità artigianale e saranno presenti anche i “cantieri dei suoni, delle sculture e dei sapori”, esposizioni di oggetti, attrezzi, trattori e macchinari d’epoca. Ad intrattenere i partecipanti un programma ricco di spettacoli itineranti, mostre fotografiche, animazione per i più piccoli, esibizioni equestri.
Domenica 8 maggio 2022 grandi e piccini potranno apprendere e divertirsi durante le dimostrazioni dal vivo, facilitate da un percorso consigliato all’ingresso della mostra: chi completerà tutto l’itinerario parteciperà a una lotteria finale. La manifestazione costituirà una bella e rara occasione per mostrare tutto l’iter di produzione con particolare attenzione alle tecniche adottate (per tante persone ad oggi sconosciute) per la trasformazione della materia in arte. Gli artigiani, interagendo direttamente con il pubblico e con le famiglie, metteranno anche in esposizione e in vendita i propri prodotti.

Il successo di questa manifestazione rimarca il bisogno crescente di investire in prodotti a Km 0, di origine tracciabile, di qualità certificata e singolarità irripetibile. Una dedizione particolare per il prodotto e per tutta la fase della sua lavorazione che segue la materia e la sua trasformazione dall’inizio alla fine della filiera produttiva, notevolmente semplificata per controllarne minuziosamente ogni dettaglio. Chi sceglie il «fatto a mano», sceglie il pezzo unico al mondo. In un periodo in cui anche le produzioni in serie dell’industria patiscono la crisi, l’artigianato conserva un ruolo indiscutibile di qualità e passione.
Per artigiani, artisti, scuole professionali, istituti d’arte che volessero partecipare alla manifestazione è possibile contattare gli uffici comunali al numero 011/98.89.616 oppure tramite e-mail all’indirizzo comune@bosconerocanavese.it. Le iscrizioni sono aperte fino ai primi giorni di maggio con agevolazioni per gli iscritti CNA ed Eccellenze Artigiane.

Sono previsti pacchetti turistici per il pubblico proveniente da fuori regione, al fine di promuovere la conoscenza del territorio, delle sue tradizioni e della sua storia e non mancheranno i concorsi dedicati agli espositori, grazie ai numerosi sponsor che dall’inizio di questo percorso sostengono la Mostra dell’Artigianato. Per i camperisti, è disponibile un’area dedicata in via Torino 77 (Fronte Airon), a 20 metri dalla stazione di Bosconero.
Tutte le iniziative sono ad ingresso libero. Per informazioni consultare il sito https://comune.bosconero.to.it, oppure telefonare allo 011.98.89.616.

22/05/2022 

Sport

Ciclismo: Giulio Ciccone vince la tappa Rivarolo Canavese-Cogne. A Carapaz la maglia rosa

Un Giro d’Italia così imprevedibile non si era mai visto: se la tappa Santena Torino (la […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Sanità

Sanità: anche all’Asl T04 mancano i fondi per pagare le indennità al personale. Il Nursind: “È inaccettabile”

Dopo la segnalazione del Nursind sulle criticità registrate nelle altre Aziende Piemontesi, il Nursind torna alla […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

I volontari hanno ripulito il territorio dai rifiuti. Oglianico è adesso un paese più pulito

Da ieri, sabato 21 maggio, Oglianico è un pese più pulito e presentabile grazie all’iniziativa “We […]

leggi tutto...

22/05/2022 

Cronaca

Ozegna: il Comune compra all’asta il castello dei Conti di San Martino per 210 mila euro

Dopo anni di incertezze sulla possibilità di poter contare su risorse finanziarie adeguate, il Comune di […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Sport

La Hope Running di Chivasso partecipa alla staffetta solidale nazionale “Run4Hope Massigen”

Sabato 21 maggio ha avuto luogo lo start della seconda edizione della “Run4Hope Massigen” a beneficio […]

leggi tutto...

21/05/2022 

Cronaca

“Furbetti” a Chivasso: percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in “nero”

Percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in nero in un bar e in una pizzeria. […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy