05/06/2019

Cronaca

Alla caserma “Cernaia” di Torino il generale Mariano Mossa ha presenziato alla grande Festa dell’Arma

Torino

/
CONDIVIDI

L’Arma dei Carabinieri ha celebrato oggi, mercoledì 5 giugno, il 205° anno di fondazione del Corpo. In Italia, come all’estero, uomini e donne della Benemerita commemorano il conferimento della Prima Medaglia d’Oro alla Bandiera, con semplici manifestazioni. A Torino, la cerimonia sarà presieduta dal Comandante della Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta” Generale di Divisione. Mariano Mossa. La commemorazione avrà luogo nel cortile della Caserma “Cernaia”, dove saranno schierati militari nelle varie uniformi, dalla storica Grande Uniforme Speciale fino a quelle di specialità, in rappresentanza del personale della Legione, della stessa Scuola e del 1° Reggimento: una particolare menzione per i Carabinieri Forestali, inquadrati al fianco dei colleghi ed i Caschi Blu, reparto dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale altamente specializzato per intervenire in aree colpite da emergenze, al fine di contrastare il traffico illecito di beni culturali.

Nel corso della celebrazione sono stati resi gli onori alla Bandiera di Guerra del 1° reggimento “Piemonte”, che è stata accompagnata dalla Bandiera d’Istituto della Scuola Allievi di Torino e nella circostanza l’Inno Nazionale verrà eseguito dalla Soprano Cristina Mosca, che, alla fine della cerimonia, allieterà il pubblico intervenuto anche con il brano “Hallelujah” di Leonard Choen.
Nello schieramento hanno preso posto anche i commilitoni dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dell’Associazione Nazionale Forestali, che, anche dopo la fine del servizio attivo, hanno scelto di svolgere compiti di puro volontariato, anche nell’ambito della Protezione Civile. Al loro fianco ha preso posto una rappresentanza dell’ONAOMAC, a testimonianza del concreto vincolo di affetto che lega i militari dell’Arma alle famiglie dei Caduti.

Gli ospiti intervenuti hanno anche avuto la possibilità di ammirare alcuni dei più recenti e sofisticati mezzi in dotazione, inoltre saranno esposti alcuni veicoli del gruppo automezzi storici dell’Arma costituito presso la sezione A.N.C. di Canale d’Alba, da militari dell’Arma in congedo, appassionati cultori dei veicoli d’epoca.

18/06/2021 

Eventi

Forno Canavese: da sabato 19 giugno al via la manifestazione “Teatro e Musica del Paluc”

Il Piemonte è in zona bianca e gli eventi sul territorio, seppure limitati dalle stringenti normative […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi nessun decesso. 58 i nuovi casi positivi. 36 i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, venerdì 18 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Scarmagno: sulla Gigafactory da 4mila posti di lavoro è “guerra” tra Torino e Canavese

L’opportunità della “green transition” a livello di industria automobilistica accende i riflettori sul Piemonte, che da […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Volpiano, boom di domande per i centri estivi. Allestita una seconda sede alla scuola “Ghirotti”

Per accogliere tutti i 116 bambini iscritti ai centri estivi di Volpiano, l’amministrazione comunale ha provveduto […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Ivrea: auto sfiora il marciapiede. 26enne rincorre l’automobilista e gli sfascia il parabrezza

Due le denunce per danneggiamento scattate nella sola giornata di martedì, ad opera degli agenti del […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Le discoteche sono sull’orlo del fallimento: La Lega: “Riapriamole per chi possiede il green pass”

Fermi da 15 mesi, i gestori di locali da ballo e discoteche chiedono di tornare a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy