Venaria: bandito armato di pistola rapina una sala giochi e fugge con un bottino di 10mila euro

Venaria

/

08/11/2017

CONDIVIDI

Il malvivente ha atteso che il locale fosse deserto, e poi ha fatto irruzione minacciando con un'arma la titolare di origine cinese

Ha atteso che l’ultimo cliente si allontanasse dalla sala giochi prima di entrare nella sala giochi e rapinare la proprietaria: è accaduto intorno alla mezzanotte di lunedì 6 novembre in via DruenHa atteso che l’ultimo cliente si allontanasse dalla sala giochi prima di entrare nella sala giochi e rapinare la proprietaria: è accaduto intorno alla mezzanotte di lunedì 6 novembre in via Druento a Venaria Reale.

Il bandito solitario è entrato a volto scoperto nel locale, gestito da una donna di 35 anni di origine cinese e l’ha minacciata con una pistola intimandole di consegnargli l’incasso di parte della giornata.

La donna, sotto shock, ha obbedito e ha consegnato al malvivente 10mila euro in contanti. Dopo essersi impadronito del denaro il rapinatore è fuggito facendo perdere le sue tracce. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Venaria che stanno indagando per risalire all’identità del bandito.

Non si esclude che all’esterno della sala da gioco l’uomo fosse atteso da un complice a bordo di un’auto. E’ caccia all’uomo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...