Venaria: bandito armato di pistola rapina una sala giochi e fugge con un bottino di 10mila euro

Venaria

/

08/11/2017

CONDIVIDI

Il malvivente ha atteso che il locale fosse deserto, e poi ha fatto irruzione minacciando con un'arma la titolare di origine cinese

Ha atteso che l’ultimo cliente si allontanasse dalla sala giochi prima di entrare nella sala giochi e rapinare la proprietaria: è accaduto intorno alla mezzanotte di lunedì 6 novembre in via DruenHa atteso che l’ultimo cliente si allontanasse dalla sala giochi prima di entrare nella sala giochi e rapinare la proprietaria: è accaduto intorno alla mezzanotte di lunedì 6 novembre in via Druento a Venaria Reale.

Il bandito solitario è entrato a volto scoperto nel locale, gestito da una donna di 35 anni di origine cinese e l’ha minacciata con una pistola intimandole di consegnargli l’incasso di parte della giornata.

La donna, sotto shock, ha obbedito e ha consegnato al malvivente 10mila euro in contanti. Dopo essersi impadronito del denaro il rapinatore è fuggito facendo perdere le sue tracce. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Venaria che stanno indagando per risalire all’identità del bandito.

Non si esclude che all’esterno della sala da gioco l’uomo fosse atteso da un complice a bordo di un’auto. E’ caccia all’uomo.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/02/2018

Feletto: perde il controllo dell’auto e si schianta contro un palo della luce. Ferito il conducente

Ancora un incidente stradale, l’ennesimo, sulla ex statale 460 che conduce al Parco Nazionale del Gran […]

leggi tutto...

20/02/2018

Ivrea: carabinieri al Movicentro. Marocchino in manette: in casa aveva 300 grammi di hashish

Continuano i controlli dei carabinieri della Compagnia di Ivrea presso il Movicentro, dove lo scorso fine […]

leggi tutto...

20/02/2018

Previsioni Meteo: tempo stabile al Nord, ma con nubi sparse nelle ore diurne alternate a isolate schiarite

Ecco le previsioni metereologiche per martedì 20 febbraio: AL NORD Tempo generalmente stabile al Nord ma […]

leggi tutto...