Contratto di lavoro Sanità: gl’infermieri scioperano per 48 ore. Garantiti i servizi essenziali

12/04/2018

CONDIVIDI

Andrea Bottega, segretario nazionale del NurSind: "L'intesa siglata con il governo peggiora la condizione dei lavoratori sia sul piano normativo che economico"

Inizia tra poche ore lo sciopero degli infermieri professionali. L’agitazione terminerà alle 24 di venerdì 13 aprile. Lo sciopero nazionale di 48 ore è stato indetto dalle Organizzazioni Sindacali NurSind, Nursing Up. Allo stato di agitazione hanno anche aderito Confael-Sanità, Ugl e Cse Sanità. In ballo è il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del personale infermieristico.

“Più passano i giorni e più appare giusta e sacrosanta la decisione degli infermieri di indire 48 ore di sciopero per oggi e domani contro il rinnovo del contratto per il comparto sanità – spiega Andrea Bottega, segretario nazionale del NurSind -. Un’intesa che suona come una presa in giro e che peggiora la condizione dei lavoratori sia sul piano normativo che economico”.

Durante lo sciopero di 48 ore saranno garantiti i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della normativa vigente, che prevede l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili ed equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.

Nel mirino delle Organizzazioni Sindacali è l’intesa relativa al rinnovo del contratto nazionale del comparto Sanità: un’intesa che viene giudicata come una presa in giro che penalizza e mortifica il lavoro del personale infermieristico in servizio nelle strutture pubbliche e private.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/04/2018

Asl T04: il 59enne Giampiero De Marzi è il nuovo direttore del Servizio di Igiene Mentale di Ivrea e Ciriè

Giampiero De Marzi, 59 anni, è il nuovo direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Ciriè-Ivrea. Si […]

leggi tutto...

25/04/2018

Oglianico celebra il 25 aprile con le note della rinata Filarmonica dedicata a Silvio Gianotti

Il 25 aprile? A Oglianico la celelabrazione della Liberazione è coincisa con una delle prime uscite […]

leggi tutto...

25/04/2018

Rondissone: motociclista si schianta contro un carro attrezzi. Muore sul colpo un uomo di 37 anni

Si chiama Roberto Peretto il  motocilista di 37 anni , residente a Mazzè, che nel pomeriggio […]

leggi tutto...