14/06/2017

Lavoro

Vodafone trasferisce 19 dipendenti da Ivrea a Milano. E scoppia la protesta sindacale

Ivrea

/
CONDIVIDI

I trasferimenti dei dipendenti dalla sede di Ivrea a quella di Milano del gestore telefonico Vodafone è al centro di un’accesa protesta: protagoniste sono 19 dipendenti, tra cui diverse donne, che dal prossimo 3 luglio dovrebbero cambiare sede con tutti i disagi che ne deriverebbero. La decisione assunta dall’azienda, che ha sede a Palazzo Uffici di via Jervis a Ivrea, è oggetto di un incontro convocato, nella mattina di mercoledì 14 giugno, presso la sede di Confindustria Canavese e al quale hanno preso parte i rappresentanti dell’azienda e i membri della Rappresentanze Sindacali Unitarie (Rsu) di Cobas.

Gli esponenti sindacali non hanno dubbi: a loro giudizio si tratterebbe “di trasferimenti discriminatori e ritorsivi e che riguardano quattro donne che sono in ossesso di prescrizioni mediche che sanciscono l’inidoneità, talvolta dolo parziale alla risposta telefonica e 15 dipendenti di entrambi i sessi che erano stati reintegrati nel mese di marzo del 2016 da una setneza pronunciata dal giudice del lavoro in merito alla causa promossa dal sindacto contro la cessione di un ramo di azienda effettuata nel 20017 da Vodafone.

I dipendenti erano tutti tesserati all’organizzazione Cobas del lavoro Privato, tra cui due rappresentanti sindacali eletti lo scorso anno”. In occasione dell’incontro i dipendenti hanno organizzato un presidio mobile di fronte all’ingresso della sede di Confindustria Canavese. Presto sulla vicenda  dovrebbero emergere novità.

Dov'è successo?

27/11/2022 

Cultura

“Libri per tutti” a Chivasso: la biblioteca lancia un progetto per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’ambito del progetto “Libri per tutti”, la biblioteca civica “Movimente” di Chivasso propone un incontro di […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Eventi

Ivrea: dibattito con l’ex ministro Paola Severino sulla nuova Pubblica Amministrazione

Importante appuntamento nel pomeriggio di ieri, sabato 26 novembre, presso i locali dell’Agenzia per lo Sviluppo […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

Incidente a Volpiano: donna di 34 anni muore in scontro in corso Europa. Due feriti in ospedale

Drammatico incidente stradale alle porte di Volpiano. Il bilancio dello scontro fatale tra una Citroen Ds3 […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

E’ morto a 78 anni Don Renato Vitali. La Comunità di Busano piange il suo amato parroco

E’ deceduto venerdì 25 novembre all’età di 78 anni, don Renato Vitali, ex parroco di Busano. […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...
Privacy PolicyCookie Policy