20/12/2018

Cronaca

“Vesti troppo all’occidentale”. 66enne vieta alla figlia jeans e magliette e lei lo denuncia per stalking

Perosa Canavese

/
CONDIVIDI

E’ finito al banco degli imputati con l’accusa di stalking per non aver approvato il fatto che la figlia vivesse troppo all’occidentale: protagonista del processo penale che si sta celebrando in tribunale a Ivrea è un marocchino di 66 anni residente a Perosa Canavese. E’ stata la figlia 17enne (che adesso vive con la madre) a denunciarlo per quel suo comportamento così invadente tanto da complicarle la vita in modo totale. Il fatto è accaduto nel periodo intercorso tra il mese di settembre 2014 e quello di agosto del 2016, quando la fanciulla era ancora minorenne.

In quel periodo, proprio mentre l’uomo si stava separando dalla moglie (anch’essa originaria del Marocco) l’uomo ha iniziato a seguire la figlia: si recava nei luoghi che la ragazza frequenta, l’attendeva all’uscita da scuola e ha iniziato a controllare in modo ossessivo amicizie e conoscenze.

L’uomo non risparmia alla figlia rimproveri e continui litigi per il comportamento e per indossare magliette e jeans. Il motivo? Uno stile di vita troppo occidentale che poco si confà con il concetto di famiglia dell’uomo.

Due anni fa, dopo l’ennesimo litigio, la ragazza, esasperata, si reca in caserma dai carabinieri e denuncia il padre per stalking. I legali dell’imputato rigettano l’accusa e sostengono che di fronte al comportamento ribelle, il loro assistito aveva tutto il diritto di controllare amicizie e frequentazioni per evitare che la fanciulla potesse frequentare cattive amicizie.

Il giudice monocratico ha rinviato l’udienza all’inizio del prossimo anno.

24/01/2021 

Cronaca

È accesa battaglia politica sulle scorie nucleari in Canavese sia in Regione che alla Camera

Domani, lunedì 25 gennaio, alla Camera dei Deputati verrà discussa la “Mozione Molinari” sul Deposito Nazionale […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Cafasse: in due minacciano un tassista con un coccio di vetro e lo rapinano dopo la corsa. Arrestati

È una disavventura che sicuramente non dimenticherà facilmente quella della quale è stato protagonista un tassista […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 619 nuovi casi, 9 decessi e 719 pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Brusasco: la piccola Nicole aveva così fretta di venire alla luce che è nata sul sedile dell’auto del papà

Aveva proprio fretta di venire al mondo, anche in un momento non del tutto favorevole la […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Sanità

Sanità: giovedì 28 gennaio convegno virtuale del Pd Alto Canavese sul nuovo ospedale eporediese

Il Partito Democratico Alto Canavese invita le amministrazioni del Canavese Ovest, le Associazioni e gli Enti […]

leggi tutto...

23/01/2021 

Sport

Sport: la 14enne atleta ciriacese Anita Baima è la neo campionessa italiana di Ciclocross

Il suo sogno? diventare una ciclista professionista. Ha le idee chiare la giovanissima Anita Baima residente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy