12/07/2016

Cronaca

Sulla vicenda di Mauro Esposito, rovinato dalla criminalità, tavolo urgente della Regione

Caselle

/
CONDIVIDI

Annunciare uno sciopero della fame per protestare contro l’inerzia dello Stato e quella della burocrazia, ha sortito un primo risultato: la regione Piemonte convocherà un tavolo urgente con l’Agenzia delle Entrate e l’Inarcassa per fare in modo che la vicenda fiscale che ha come protagonista l’imprenditore casellese Mauro Esposito, già rovinato per aver denunciato e testimoniato contro una cosca della ‘Ndrangheta, possa concludersi con un esito positivo.

Il noto architetto, il testimone di giustizia e imprenditore calabrese Pino Masciari, il consigliere regionale Pd Antonio Ferrentino che oggi ha posto un question-time nel corso della seduta del consiglio regionale che ha avuto luogo nella giornata di martedì 12 luglio, il senatore Stefano Esposito, membro della commissione antimafia, e il deputato Davide Mattiello, avevano preannunciato uno sciopero della fame collettivo se le istituzioni non si fossero interessate alla vicenda.

La richiesta è stata accolta dall’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero. Il tavolo di lavoro si porrà l’obiettivo di evitare il fallimento dello studio professionale M.E. di Caselle, del quale Mauro Esposito è titolare e che occupa trenta dipendenti (fino a qualche tempo fa ne contava il doppio) attraverso la sospensione o la dilazione dei pagamenti dovuti dall’imprendiore in seguito a una contestata sentenza della Corte d’Appello di Torino che ha ritenuto legittima l’applicazione di una legge, abrogata, emanata in epoca fascista, in base alla quale gli studi professionali non possono lavorare per i privati.

Dov'è successo?

27/11/2022 

Cultura

“Libri per tutti” a Chivasso: la biblioteca lancia un progetto per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’ambito del progetto “Libri per tutti”, la biblioteca civica “Movimente” di Chivasso propone un incontro di […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Eventi

Ivrea: dibattito con l’ex ministro Paola Severino sulla nuova Pubblica Amministrazione

Importante appuntamento nel pomeriggio di ieri, sabato 26 novembre, presso i locali dell’Agenzia per lo Sviluppo […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

Incidente a Volpiano: donna di 34 anni muore in scontro in corso Europa. Due feriti in ospedale

Drammatico incidente stradale alle porte di Volpiano. Il bilancio dello scontro fatale tra una Citroen Ds3 […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

E’ morto a 78 anni Don Renato Vitali. La Comunità di Busano piange il suo amato parroco

E’ deceduto venerdì 25 novembre all’età di 78 anni, don Renato Vitali, ex parroco di Busano. […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy