29/08/2019

Cronaca

I sindaci preoccupati per la mancata pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto “Salva Scuolabus”

CONDIVIDI

“La mancata pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della norma sul servizio scuolabus, contenuta nell’articolo 5 del Decreto Scuola, mette i sindaci in forte difficoltà. La crisi di governo penalizza sindaci e famiglie”. Ad affermarlo è il presidente di Anci Piemonte, il canavesano Alberto Avetta, in merito alla mancata ratifica della norma (approvata dal Consiglio dei ministri) lo scorso 6 agosto) che avrebbe dovuto superare il pronunciamento della Corte dei Conti piemontese in merito all’impossibilità per i Comuni di contribuire alle spese del servizio di trasporto scolastico.

“La norma – spiega Avetta – doveva sfociare in un documento ufficiale da pubblicare in Gazzetta Ufficiale entro il 28 agosto, in tempo per la ripresa dell’anno scolastico. L’Anci si era mossa subito, scrivendo al Ministero dei Trasporti e al Miur. Purtroppo la mancata approvazione della norma rende inadempienti e potenzialmente perseguibili le amministrazioni comunali, la cui unica colpa è quella di contribuire economicamente all’erogazione di un servizio fondamentale per la sopravvivenza stessa delle scuole.

Senza servizi le piccole comunità muoiono: penso soprattutto ai Comuni rurali e montani. Ovviamente continueremo a presidiare la questione ma l’auspicio è che, qualunque sia l’esito di questa crisi, il Governo risolva con urgenza la questione”, conclude il presidente di Anci Piemonte.

19/01/2022 

Sanità

Covid: il 16,6% dei tamponi è positivo. Oggi i contagi sono 15.733. I guariti sono 14.163 rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE All 16,00 di oggi, mercoledì 19 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

19/01/2022 

Cronaca

Rivarossa, operatore Teknoservice aggredito da un cittadino: Leone: “Violenza. Inaccettabile”

Era iniziato come un semplice diverbio ma si è subito trasformato in un’aggressione. Ad ufficializzare la […]

leggi tutto...

19/01/2022 

Cronaca

Strambino: uccide la compagna ammalata e poi si spara un colpo in testa. “Così non soffrirà più”

Sono stati vergati in due biglietti le motivazioni che sarebbero alla causa dell’omicidio-suicidio che ha avuto […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Caselle: Il Comune investe 650 mila euro per riasfaltare le strade e rifare i marciapiedi

L’Amministrazione Comunale di Caselle ha impegnato 650.000 euro per la riasfaltatura di strade e il rifacimento […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte: il virus rallenta la sua corsa. Oggi oltre 9 mila casi e 74mila tamponi. 23 i decessi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, lunedì 17 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Sanità

Covid, in aumento i ricoveri. Per i non vaccinati il rischio del contagio aumenta di 10 volte

Covid Piemonte: per i non vaccinati rischio 10 volte più alto di terapia intensiva e 5 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy