28/04/2019

Lavoro

Prossima apertura per due Residenze sanitarie assistenziali: 300 le figure professionali ricercate

Torino

/
CONDIVIDI

Infermieri, assistenti Oss, terapisti, educatori e psicologi: sono le figure ricercate dalla società che inaugurerà ufficialmente nel corso della prossima estate, nel centro di Torino, due nuove RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali) di Gruppo Gheron, uno delle principali realtà italiane nel settore socio-sanitario e assistenziale. Le due residenze – Massimo D’Azeglio e Chiabrera34 – occuperanno due edifici contigui (sede un tempo della Mutua Fiat), ma completamente indipendenti, a pochi passi dal Parco del Valentino, nell’isolato compreso tra via Chiabrera, Correggio, Marochetti e Tiziano Vecellio. Ogni RSA avrà una capienza di 200 posti letto, in camere singole e doppie, dedicate a persone anziane e dislocate su 4 piani per ogni edificio.

In previsione dell’apertura, nelle due strutture sarà necessario l’inserimento di nuovo personale e, indicativamente, saranno circa 300 gli addetti tra specialisti, addetti ai servizi alberghieri e figure amministrative.

Nel dettaglio, queste le posizioni per cui è possibile presentare da parte dei cittadini interessati il curriculum: per il profilo sanitario occorrono 48 infermieri, 162 assistenti Oss e 20 terapisti della riabilitazione, 10 educatori e 6 psicologi. Per il profilo alberghiero si ricercano 2 cuochi e 2 aiuto cuoco, 22 addetti alle pulizie, 2 addetti alla manutenzione. Per il profilo amministrativo occorrono 4 contabili/gestione del personale, per il servizio accoglienza occorrono 5 persone. Servono inoltre 1 dietista ed 1 podologa.

Le candidature possono essere inviate via mail a Carmelo Zuppardi, direttore della RSA Massimo D’Azeglio, zuppardi.carmelo@gruppogheron.it, o caricate on line nella sezione Lavora con noi del sito di Gruppo Gheron: https://www.gruppogheron.it/portale/index.php/lavora-con-noi. (Immagine di repertorio)

29/11/2020 

Cronaca

Ospedale di Ivrea: i soldi per l’ammodernamento ci sono, ma il Covid blocca i lavori. Incredibile

I lavori di ristrutturazione e ammodernamento dell’ospedale di Ivrea? Si faranno, i soldi ci sono, ma […]

leggi tutto...

29/11/2020 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi 2.021 nuovi casi positivi su 14 mila tamponi. 84 i decessi

L’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,00 di oggi, domenica 29 novembre […]

leggi tutto...

29/11/2020 

Cronaca

Rivarolo, il Covid limita ma non ferma la festa di Sant’Eligio, patrono degli orafi e dei metallurgici

È stata un’edizione decisamente sottotono quella dedicata a Sant’Eligio, Protettore degli Orafi, Metallurgici e Affini che […]

leggi tutto...

29/11/2020 

Sanità

Covid, Biontech e Pfizer chiedono l’autorizzazione per la commercializzazione del vaccino

Le aziende farmaceutiche Biontech e Pfizer hanno inoltrato alcuni giorni fa la richiesta di autorizzazione alla […]

leggi tutto...

29/11/2020 

Cronaca

Favria tributa l’ultimo saluto a Costantino Stefanino, l’alpino amato da tutto il paese

Sabato 28 novembre ha posato lo zaino ed è andato avanti l’Alpino Costantino Stefanino, per tutti […]

leggi tutto...

28/11/2020 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: 98 i morti e 2.157 i nuovi casi positivi. In discesa i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle 17,30 di oggi, sabato 28 novembre sono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy