22/01/2019

Cronaca

Offriva un lavoro all’aeroporto di Caselle ma era una truffa. Arrestato imbianchino di Ciriè

Caselle

/
CONDIVIDI

Avevano risposto all’annuncio di lavoro che prometteva un lavoro all’aeroporto di Caselle, poi avevano dovuto spendere 200 euro per acquistare la divisa. Sono oltre 500 per persone che avevano risposto all’annuncio pubblicato da una società fantasma, la Exodus di Torino e che sono state truffate. I carabinieri di Villastellone hanno arrestato un imbianchino 59enne di Ciriè dopo aver ricevuto alcune denunce di alcune persone in cerca di lavoro e che si erano rese conto di essere state raggirate.

La sede della società messa in piedi dall’imbianchino si trovava in via Stampini a Torino e prometteva un posto di lavoro full time all’aeroporto di Torino, del tutto estraneo alla vicenda, da 1.260 euro mensili. Peccato che all’orizzonte non c’era nessuna possibilità di essere impiegati nello scalo aeroportuale torinese. Attratti dall’annuncio truffa nel locale di via Stampini si erano presentate centinaia di persone nella speranza di poter finalmente avere un lavoro.

La Exodus Srl offriva impieghi nel ruolo di steward, magazzinieri e di addetti alle pulizie. E per catturare l’attenzione dei un esercito di disperati aveva inviato comunicati stampa a tutti i quotidiani cartacei e on line e dall’Informagiovani del Comune di Torino. Le denunce finora presentate ai carabinieri sono 160.

27/11/2020 

Cronaca

Covid, l’allarme della Città Metropolitana: “Troppi contagi tra ospiti e personale delle Rsa”

La Città metropolitana di Torino, grazie all’intervento del vicesindaco Marco Marocco esprime preoccupazione per la situazione […]

leggi tutto...

27/11/2020 

Cronaca

Favria e Rivarolo in lutto per la scomparsa a 97 anni del medico e benefattore Bartolo Borgialli

Oggi, venerdì 27 novembre è mancato alla veneranda età di 97 anni lo stimato medico e […]

leggi tutto...

27/11/2020 

Sanità

Covid in Piemonte: balzo in avanti dei nuovi contagi (+3.149 in più). 97 decessi. 3.869 i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 18,00 di oggi, venerdì 27 novembre […]

leggi tutto...

27/11/2020 

Cronaca

Sparone, salvata una volpe rimasta incastrata in una fenditura del muro di una fabbrica dismessa

È attualmente ricoverata per accertamenti clinici la volpe femmina recuperata dal personale del Canc (Centro Animali […]

leggi tutto...

27/11/2020 

Cronaca

Covid, il Piemonte si avvia a passare da “zona rossa” a “zona arancione”. Scende l’indice di contagio

È ottimista, ma questa volta è più cauto Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte quando spiega […]

leggi tutto...

27/11/2020 

Cronaca

Un Piemonte più sicuro con il nuovo piano che prevede l’uso di una fitta rete di videosorveglianza

“Telecamere, formazione, analisi dei dati e studi all’avanguardia è la ricetta con cui disegneremo un futuro sicuro“: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy