15/07/2016

Cronaca

Nizza: camion falcia la folla e uccide 84 persone. Paura per gl’italiani e i canavesani in vacanza

Nizza

/
CONDIVIDI

Si doveva festeggiare un giorno simbolo per la libertà francese: la caduta della Bastiglia, presa d‘assalto dai rivoluzionari il 14 luglio 1789. Un giorno di festa che si è trasformata, ieri sera, in una tragica ecatombe: 84 morti di diversa nazionalità, oltre un centinaio di feriti. La Francia, e con essa l’Europa è sotto attacco. Questa volta i terroristi hanno usato un camion per compiere la strage. Il mezzo pesante è stato lanciato alla folle velocità di 80 chilometri all’ora nella Promenade des Anglais, la celebre “passeggiata” che si affaccia sullo splendido mare della Costa Azzurra. Il camion ha percorso due chilometri, procedendo a zig zag per investire un maggior numero di persone fino a quando la polizia ha aperto il fuoco uccidendo il terrorista che si trovava al volante.

L’attentato ha avuto luogo interno alle 22,30: lo spettacolo pirotecnico era appena terminato e migliaia di persone passeggiavano serenamente lungo la Promenade. L’Isis (che ha rivendicato l’attentato) ha scelto appositamente il giorno in cui si festeggiava la caduta del castello simbolo della tirannia: la strategia del terrore tiene conto di ogni minimo particolare per fare in modo che la paura, il panico siano amplificate anche a livello inconscio. Il terrorista pare sia stati identificato: si tratta di un franco-tunisino di 31 anni. Sono ore d’ansia per i tanti italiani e canavesani che si trovano a Nizza per diporto e per le vacanze. Molti di loro hanno acquistato casa in città. Il camion di color bianco è entrato nella zona delimitata dalle transenne, le ha travolte e ha iniziato la sua folle corsa.

Almeno due delle vittime sarebbero di nazionalità italiana. Ma il ministero dell’Interno francese non ha ancora reso nota l’identità dei deceduti, in attesa di compiere ulteriori accertamenti. La guerra contro il terrorismo sembra essere ancora all’inizio, ma quello che preoccupa è che pochi uomini sia in grado di colpire ovunque e comune, in barba all’intelligenge e alle forze antiterrorismo.

E tra la lacrime versate per questo ennesimo e barbaro eccidio, i francesi riscoprono di essere ancora più vulnerabili. La festa della libertà, da ieri sera, non sarà più tale.

Dov'è successo?

07/12/2022 

Sanità

Asl T04: ospedale di Lanzo, apre l’ambulatorio di gastroenterologia geriatrica

La Gastroenterologia dell’Asl T04, diretta dalla dottoressa Edda Battaglia, sta sviluppando percorsi facilitati per le persone […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte: in funzione i “Bike Box”, gestiti da una società presieduta da Pezzetto

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo sono entrati in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito del […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Chivasso: un tavolo tecnico per riunire gli studenti del liceo “Newton” trasferiti all’Istituto “Ubertini”

Per risolvere il problema degli studenti delle IV e V dei Licei classici e scientifici dell’Istituto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Borgaro, 34enne arrestato dai carabinieri. Viveva di estorsioni anche ai danni di parenti

Estorcere denaro era diventato il suo mestiere e per questa ragione un uomo di 34 anni […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Caselle: l’aereo da Bari per Torino parte arriva con sei ore di ritardo. 250 euro di rimborso ai passeggeri

Serata da incubo per centinaia di passeggeri diretti in Piemonte. Dovevano raggiungere Torino, ma il volo […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Cronaca

Fiamme nella notte a Caselle Torinese: un furioso incendio distrugge una falegnameria

Un vasto rogo ha completamente distrutto una falegnameria nella zona industriale di via delle Cartiere a […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy