12/08/2016

Cronaca

Mercenasco: ore di paura per un migrante con la tubercolosi. L’allarme sanitario è rientrato

Mercenasco

/
CONDIVIDI

Per qualche ora si è temuto che potesse scattare l’emergenza sanitaria a causa di un giovane migrante di colore, ospite a Mercenasco, al quale sarebbe stato diagnosticata una sospetta tubercolosi polmonare. Il ragazzo è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Asti per effettuare gli accertamenti clinici previsti dal protocollo sanitario. Dopo aver effettuato approfonditi controlli, i medici hanno stabilito che in effetti il migrante è venuto a contatto con il bacillo della tubercolosi, ma che non è malato. Constatata la non pericolosità della situazione il giovane è stato riportato nella struttura di via Roma a Mercenasco, gestita da una cooperativa che ospita diversi migranti giunti in Italia dai Paesi nei quali infuria miseria e guerra.

L’infezione potrebbe rimanere latente o non manifestarsi per tutta la vita. In ogni caso, l’Asl To4 ha avviato le procedure previste dai protocolli sanitari: tutti coloro che sono stati a contatto con il giovane dovranno sottoporsi ad esami di laboratorio e accertamenti clinici. Fortunatamente non si sono verificati altri casi.

Il sindaco di Mercenasco ha chiesto all’azienda sanitaria una relazione nella quale richiede di sapere cosa è realmente accaduto e per quale ragione, soprattutto, il Comune non sia stato informato in via preventiva.

Dal canto suo l’Asl To4 ha sottolineato che l’andamento dei casi di sospetta tubercolosi è costante sull’intero territorio canavesano e che il sistema di prevenzione delle malattie infettive ha funzionato correttamente. La situazione è sotto controllo e non si sarebbe verificata nessuna emergenza sanitaria.

25/01/2021 

Cronaca

Suicidi in aumento tra gli adolescenti e i giovani in Italia e in Piemonte. E l’Oms lancia l’allarme

Si feriscono alle gambe e alle braccia: atti di autolesionismo che sempre più spesso sfociano nel […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 600 nuovi contagi, 21 i decessi e 707 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle ore 16,30 di oggi, lunedì 25 gennaio, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Piemonte, migliora la qualità dell’aria. Revocato il blocco della circolazione dei diesel Euro 5

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, d’intesa con gli assessori competenti all’Ambiente e alla Sanità, […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Politica

Il governo taglia fuori le regioni dalla gestione dei miliardi del React-Eu. Insorge la Lega canavesana

Il Piemonte non ci sta e reagisce alla notizia che l’Italia intende gestire i 13,5 miliardi […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Volpiano: celebrazioni on line nella “Giornata della Memoria” per non dimenticare l’Olocausto

Per la Giornata della Memoria, la ricorrenza che si celebra il 27 gennaio per ricordare le […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Dramma sfiorato a Oglianico: in ospedale 4 donne intossicate dal monossido di carbonio

Quattro donne sono finite in ospedale a causa di una presunta intossicazione da monossido di carbonio. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy