26/07/2016

Cronaca

Leinì: il sindaco Gabriella Leone fa rimuovere una fotografia di Nevio Coral e si scatena la polemica

Leinì

/
CONDIVIDI

Una fotografia esposta in una mostra allestita nel corridoio del Comune di Leinì è diventata la pietra dello scandalo. Una immagine che il sindaco Gabriella Leone non ha affatto gradito e che ha fatto immediatamente rimuovere. I fatti: un paio di settimane fa era stata organizzata un’articolata manifestazione per ricordare il vecchio campo sportivo ormai dismesso dove intere generazioni di leinicesi avevano giocato a calcio. Un vero monumento allo sport cittadino che gli organizzatori hanno pensato di celebrare degnamente con un ultimo incontro di calcio tra giocatori, dirigenti e allenatori della locale squadra di calcio.

Contestualmente, per rivivere i momenti gloriosi di qual campo sportivo che ha definitivamente chiuso i battenti, è stata allestita una mostra fotografica. In una di quelle immagini compariva anche l’ex sindaco di Leinì Nevio Coral, condannato in via definitiva dalla Cassazione a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Insomma, si trattava dello stesso primo cittadino che avrebbe contribuito a far entrare il paese nel novero dei comuni sciolti per mafia.

E’ stata quella fotografia esposta a scatenare l’ira dell’attuale primo cittadino Gabriella Leone che ha decretato immantinente la rimozione dell’immagine incriminata. Sui social si scatena la polemica: decine e decine di post pubblicati da chi sostiene che comunque Nevio Coral fa parte, della storia del paese, che qualcosa di buono per il paese lo ha comunque fatto e che in quella fotografia era ritratto in un momento che, con la politica, aveva nulla a che fare.

I pareri sono discordima stupisce che l’ex amministratore goda ancora di una certa considerazione tra il popolo dei social network. Comunque sia il sindaco Gabriella Leone, che a tempi in cui Nevio Coral aveva trascorso lunghi anni all’opposizione, non recede dalla sua decisione. L’ex sindaco, a giudizio dell’attuale prima cittadina, è il simbolo di una delle pagine più buie della storia cittadina. E che dire della montagna di debiti che ha lasciato in eredità e che i cittadini sono costretti a ripianare a caro prezzo? No, quella foto, non tornerà al suo posto. E per Gabriella Leone il discorso si chiude qui.

Dov'è successo?

28/11/2022 

Economia

Canavese: bando per i 6 milioni a fondo perduto per il turismo montano che è in crescita

Apre oggi, lunedì 28 novembre, il bando dalla Regione per assegnare i sei milioni stanziati per […]

leggi tutto...

28/11/2022 

Cronaca

“Chivasso Bene Comune”: l’Amministrazione promuove la cultura condivisa del verde pubblico

Giovedì 1° dicembre, alle ore 20,30, nell’aula consiliare del Comune di Chivasso si terrà l’incontro “Spazi […]

leggi tutto...

28/11/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, martedì 28 novembre, giornata all’insegna della nuvolosità

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 29 novembre, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

28/11/2022 

Economia

La Regione Piemonte investe oltre 20 milioni per la filiera del cinema, seconda in Italia

Nei giorni in cui si svolge la 40a edizione del Torino Film Festival, il presidente della […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cultura

“Libri per tutti” a Chivasso: la biblioteca lancia un progetto per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’ambito del progetto “Libri per tutti”, la biblioteca civica “Movimente” di Chivasso propone un incontro di […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

Incidente a Volpiano: donna di 34 anni muore in scontro in corso Europa. Due feriti in ospedale

Drammatico incidente stradale alle porte di Volpiano. Il bilancio dello scontro fatale tra una Citroen Ds3 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy