28/07/2016

Cronaca

Lancia pigne in aria che vengono scambiate per bombe a mano. Attimi di terrore a Ivrea

Ivrea

/
CONDIVIDI

La strategia delle tensione è anche questo: nutrire timore per qualsiasi attività che possa apparire sospetta. Un episodio illuminante in questo senso è accaduto sabato scorso nel quartiere Bellavista a Ivrea, dove alcune pigne sono state scambiate per bombe a mano. Erano una decina, disseminati nei viali alberati che attraversano il popoloso quartiere eporediese. Quelle innocue pigne agli occhi dei passanti sono apparsi come ordigni e qualcuno ha subito pensato al tentativo di un possibile attentato.

Un abbaglio più che giustificato dato che un giovane trentacinquenne residente nel quartiere aveva raccolto quelle grandi pigne, le aveva avvolte con nastro adesivo e aveva iniziato a lanciarle in aria. L’obiettivo era quello di seminare il panico e bisogna ammettere che lo scopo è stato pienamente raggiunto. I residenti hanno lanciato l’allarme e hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul luogo sono intervenuti glia genti di polizia in servizio al commissariato di Ivrea.

I poliziotti hanno tranquillizzato i residenti spiegando loro che si trattava di innocue pigne e, in seguito, hanno controllato il garage e nell’abitazione di F.M. dove sono stati rinvenuti tre coltelli a scatto, un manganello telescopico e una pistola scacciacani. Non è la prima volta che l’uomo si diverte a spaventare la gente, E se prima si trattava di paura, adesso dopo i tragici attentati di Nizza e Rouen, adesso è terrore. Il trentacinquenne è stato denunciato per possesso illegale di armi.

Dov'è successo?

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Caldo anomalo, pochi i tartufi a settembre. Si pensa di spostare più avanti la raccolta

“La raccolta dei tartufi andrebbe spostata più avanti nella stagione, viste le conseguenze del cambiamento climatico […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Ivrea: i vandali danneggiano durante la notte la biglietteria del Gtt. Indagini in corso

Raid notturno dei vandali a Ivrea. Questa volta oggetto della devastazione è stato l’ufficio biglietteria Gtt […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Cascina a fuoco in frazione Sant’Antonio di Castellamonte. Distrutte 350 rotoballe di fieno

Ore di palpabile paura in frazione Sant’Antonio di Castellamonte, per un vasto incendio divampato, intorno alle […]

leggi tutto...

25/11/2022 

Cronaca

Rivarolo Canavese, strage di corso Italia: nuova perizia psichiatrica per il killer Renzo Tarabella

Una nuova perizia psichiatrica su Renzo Tarabella, il pensionato oggi 84enne che il 10 aprile 2021 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy