28/11/2018

Cronaca

Gabriele Defilippi studia Scienze Politiche in carcere. “Così chiedo scusa alla famiglia di Gloria”

Castellamonte

/
CONDIVIDI

Del ragazzo androgino dai mille volti e dalle mille personalità all’apparenza è rimasto ben poco: Gabriele Defilippi, condannato a 30 anni di reclusione per aver ucciso il 16 gennaio 2016 la sua ex insegnante Gloria Rosboch di Castellamonte, non solo ha cambiato aspetto (è dimagrito e veste elegantemente) ma anche, assicura, vita. A vederlo, di primo acchito ci si trova di fronte a un ragazzo dall’aria timida così lontana da quella manipolatrice emersa nel corso delle indagini compiute dalla procura di Ivrea: dopo aver conseguito la maturità in carcere Gabriele Defilippi, che ha 23 anni, si è iscritto al corso di laurea in Scienze politiche avviato di recente nel carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino nel quale sta scontando la pena alla quale è stato condannato con il rito abbreviato.

Gabriele ha parlato con i giornalisti in occasione della cerimonia di celebrazione dell’istituzione del ventennale dei corsi di laurea di Scienze Politiche e Giurisprudenza.

L’iscrizione a Scienze politiche, ha assicurato è una delle tappe che caratterizzano il suo percorso di un cambiamento iniziato in carcere e che è iniziato con l’abbandono delle maschere con le quali traeva in inganno le sue vittime. “In carcere ho preso coscienza di chi ero e di chi sono – ha detto -. Con lo studio vorrei chiedere scusa alla famiglia Rosboch, anche se so bene che non saranno accettate”. Il sogno di Gabriele? Di prendere la laurea e rifarsi una vita quando uscirà dal carcere. Una nuova vita che sa bene, non cancellerà il passato.

13/06/2021 

Eventi

Ceresole Reale: celebrata la festa dedicata a San Nicolao, patrono della “Perla delle Alpi”

Si è svolta oggi, domenica 13 giugno a Ceresole Reale la festa patronale dedicata a San […]

leggi tutto...

13/06/2021 

Cronaca

Hub vaccinali nelle imprese, la Confindustria: “In Canavese non sono necessari grazie all’Asl”

A marzo di quest’anno le aziende del Canavese hanno risposto con grande spirito di solidarietà e […]

leggi tutto...

13/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi un decesso e soltanto 59 contagi. I numeri sono sempre più incoraggianti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 15,30 di oggi, domenica 13 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

13/06/2021 

Economia

Turismo: il Piemonte rilancia con 1,5 milioni di euro la formula “Paghi una notte ne dormi tre”

La Regione Piemonte ha deciso di rifinanziare il Voucher vacanze con 1,5 milioni di euro, che […]

leggi tutto...

13/06/2021 

Cronaca

Escursionisti dispersi o infortunati: sabato di gran lavoro per il Soccorso Alpino canavesano

Tre diversi interventi nell’arco di poche ore: è stato un sabato intenso quello dell’12 giugno, per […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Cronaca

Arriva l’anticiclone africano e scoppia l’estate. Domenica 13 temperature fino a 36 gradi

Sarà un fine settimana all’insegna dell’estate rovente: l’arrivo, già ampiamente preannunciato dell’anticiclone proveniente dall’Africa ha causato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy